Borsa: bene Ansaldo Sts e banche. Tassi su Btp a minimi biennali

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
B8Z.BE1,730,82
BPD.BE4,990,00

(ASCA) - Roma, 29 nov - Piazza Affari accentua il rialzo con l'indice Ftse Mib (MDD: FTSEMIB.MDD - notizie) a 15.654 punti (+1,30%), una delle migliori performance rispetto alle altre borse europee, tutte in progresso. Sul piano generale aumenta l'ottimismo per un accordo tra Congresso Usa e Casa Bianca per scongiurare il cosidetto ''Fiscal Cliff'' che, determinando tagli automatici al deficit federale, potrebbe spingre l'economomia a stelle strisce nuovamente in recessione. Motivi di speranza anche dall'andamento dei titoli di stato che cominciano a scontare un nuovo taglio dei tassi d'interesse da parte della Bce. Spread Btp-Bund in picchiata a 310 punti con il rendimento del Btp decennale in discesa al 4,48%, siamo sui minimi dal dicembre 2010. Un buon viatico inattesa dei risultati dell'asta del Tesoro per i Btp decennale e quinquennali. L'andamento ''bullish'' del reddito fisso fa bene alle banche, tutte gravide di titoli del debito pubblico, segnano progressi significativi Bper +3,29%, Ubi Banca (Berlino: BPD.BE - notizie) +3,13%, Bpm +2,58%, Banco Popolare (Berlino: B8Z.BE - notizie) +2,42%, Intesa SanPaolo (Dusseldorf: 575913.DU - notizie) +1,68%, Unicredit (EUREX: C2RI.EX - notizie) +1,45%, Mps +1,37%. Tra i 40 big del listino milanese, le migliori performance sono per Ansaldo Sts (Milano: STS.MI - notizie) +5,11% e Finmeccanica (Xetra: A0ETQX - notizie) +4,09%.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito