Italia markets open in 6 hours 48 minutes

Borsa di Milano in rosso per il coronavirus in Lombardia

Fabrizio Arnhold
Borsa di Milano in rosso per il coronavirus in Lombardia 

Piazza Affari in negativo, la peggiore in Europa, dopo i primi sei casi di coronavirus in Lombardia. Soffrono anche i bancari con UniCredit, Intesa e Ubi in calo 

Piazza affari peggiora (-1,6%), più del resto delle altre Piazze europee, a pesare sui listini i contagi da coronavirus in Lombardia, ma anche in altri Paesi del mondo e chiude a -1,22% la seduta di oggi. In perdita anche Wall Street. 

IL CALO PEGGIORE IN EUROPA

Il Ftse Mib registra il calo peggiore d’Europa, pari all’1,6%, per chiudere a -1,22%. L’indice è tornato sotto la soglia dei 25mila punti che aveva conquistato in chiusura lunedì scorso. Tra i titoli peggiori Pirelli (-1,9%), Fca (-1,6%), Juve (-3,14%) e Eni (-1,05%). 

UNICREDIT GIÙ PER LE VOCI DI USCITA DI MUSTIER

Soffrono anche le banche, con UniCredit (-3,89%) che risente delle voci di un’uscita del ceo Mustier, Fineco (-3,29%), male anche Banco Bpm (-2,86%), Bper (-2,91%), Intesa (-1,12%) e Ubi (-0,38%). Segno più, invece, per Mps (+0,59%) con il ceo che ha rinunciato a ricandidarsi. 

S&P conferma outlook negativo per Intesa, possibile miglioramento per Ubi

S&P conferma outlook negativo per Intesa, possibile miglioramento per Ubi

CORONAVIRUS, SEI CONTAGIATI IN LOMBRADIA

L’allarme è scattato dopo che un 38enne di Castiglione d’Adda, in provincia di Lodi, è stato ricoverato all’ospedale di Codogno, nel lodigiano. Positivi al coronavirus anche la moglie, un conoscente e altre tre persone. Per ora i casi di contagio sono sei. Il sindaco di Castiglione d’Adda ha deciso di chiudere gli uffici comunali e i locali pubblici fino a martedì. Quarantena obbligatoria per chi torna dalla Cina.