Italia Markets closed

Borsa di Tokyo chiude in rialzo dell'1%, i listini cinesi riprendono gli scambi

Valeria Panigada

La Borsa di Tokyo ha chiuso in netto rialzo, grazie alla debolezza dello yen nei confronti del dollaro che ha favorito i titoli legati all'export. L'indice Nikkei ha guadagnato lo 0,99% finendo a 21.587,78 punti.

A sostenere gli scambi anche la buona intonazione dei listini cinesi, che oggi hanno ripreso le contrattazioni dopo la lunga festività. Gli investitori rimangono con un atteggiamento di ottimismo prudente in vista dei nuovi negoziati commerciali tra Stati Uniti e Cina. Da una parte Pechino ha confermato che il vice-primo ministro Liu He si recherà giovedì e venerdì a Washington per partecipare ai colloqui e il presidente americano Donald Trump ha giudicato probabile che venga raggiunto un accordo, anche se sarebbe preferibile che un eventuale accordo con la Cina non fosse parziale.

Dall'altra però l'amministrazione Trump ha deciso di inserire nella lista nera delle società a cui è vietato fare affari con le aziende Usa altri 28 gruppi cinesi. Le 28 società, secondo le accuse Usa, sarebbero implicate nella violazione dei diritti umani a danno dei uiguri, minoranze musulmane presenti nella regione Xinjiang.