Italia markets closed

Borsa Milano apre debole su timori coronavirus, balzo Tim, positiva Ubi

L'edificio della borsa di Milano nel centro di Milano.

MILANO, 13 febbraio (Reuters) - Piazza Affari apre negativa, in un mercato ancora cauto sul possibile impatto del coronavirus, sulla scia dei nuovi dati preoccupanti che arrivano dalla Cina.

I mercati asiatici hanno sofferto dopo i numeri della provincia cinese di Hubei, epicentro dell'epidemia, che ha registrato ieri 242 vittime, la crescita più forte da quando è stato identificato l'agente patogeno.


Brilla Telecom Italia(TIM) sulle notizie sul fronte M&A. Ieri la controllata brasiliana Tim Participacoes ha detto che prevede l'asta del 5G dopo una fase di consolidamento nel paese sudamericano, che dovrebbe partire nei prossimi mesi, spingendo le azioni al rialzo. Ieri la notizia di stampa che il fondo di private equity Kkr potrebbe partecipare all'acquisizione di Open Fiber per creare l'operatore di rete nazionale, mossa in grado di liberare valore, secondo gli analisti.

BANCHE deboli. Ubi +0,5%, dopo i risultati e in attesa della presentazione del nuovo piano industriale la prossima settimana. Aiutano anche le aspettative sul fronte M&A, dopo le dichiarazioni che il patto valuterà opzioni in questa direzione.

Finecobank in linea con l'indice, il titolo per ora sembra arrivato, dopo i recenti rialzi e dopo la diffusione martedì dei risultati senza grandi sorprese. Poco mosse dai livelli di ieri Azimut e Banca Generali.