Italia Markets closed

Borsa Milano apre positiva, fermento su editoria dopo riassetto Gedi, forte Cir

MILANO, 2 dicembre (Reuters) - La borsa di Milano apre in rialzo sulla scia dell'andamento positivo degli altri mercati europei e dell'Asia.

Riflettori sul settore editoriale dopo che venerdì sera CIR (+2,5%) ha reso noto di avere avviato colloqui con EXOR (+0,86%) per la cessione della quota del 43,8% detenuta in GEDI (titolo sospeso in attesa di una nota), la società che edita "La Repubblica e "La Stampa". In scia denaro anche sugli altri editoriali, che beneficiano indirettamente di questo riassetto, come RCS (+5,4%), CAIRO (+3%) e SOLE 24-ORE (+3,3%). "In attesa di conoscere quale sarà il prezzo di acquisto delle azioni, il mercato premia già Cir perché comunque incassa della liquidità, mentre Gedi pesa intorno all'1% sul Nav di Exor e a livello di immagine diventerebbe proprietaria di una testata prestigiosa", osserva un broker.

Poco mosse le banche. UNICREDIT cedente, mentre INTESA SP sale dello 0,2%. MPS cresce dello 0,6%.

In lieve recupero il settore oil sulla scia della ripresa del prezzo del Brent. ENI +0,26%, SAIPEM poco mossa dopo il calo del 2,7% venerdì

Fra i minori balzo di ASTALDI che avanza del 4% circa, sotto i massimi di seduta, dopo che la società ha reso noto di avere avviato attività propedeutiche per la cessione del terzo ponte sul Bosforo.


(Giancarlo Navach, in redazione a Milano Sabina Suzzi)