Italia markets close in 1 hour 30 minutes
  • FTSE MIB

    26.865,35
    +59,16 (+0,22%)
     
  • Dow Jones

    35.695,31
    +204,62 (+0,58%)
     
  • Nasdaq

    15.334,94
    +99,10 (+0,65%)
     
  • Nikkei 225

    28.820,09
    -278,15 (-0,96%)
     
  • Petrolio

    82,21
    -0,45 (-0,54%)
     
  • BTC-EUR

    52.768,77
    +1.751,34 (+3,43%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.481,99
    +62,61 (+4,41%)
     
  • Oro

    1.802,50
    +3,70 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,1663
    +0,0057 (+0,49%)
     
  • S&P 500

    4.581,27
    +29,59 (+0,65%)
     
  • HANG SENG

    25.555,73
    -73,01 (-0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.226,98
    +6,10 (+0,14%)
     
  • EUR/GBP

    0,8459
    +0,0017 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0666
    +0,0017 (+0,16%)
     
  • EUR/CAD

    1,4391
    +0,0051 (+0,35%)
     

Borsa Milano cedente su realizzi, giù Stellantis, Stm, rimbalza lusso con Moncler

·2 minuto per la lettura
Una donna davanti l'ingresso della Borsa di Milano

MILANO (Reuters) - Seduta senza grandi spunti e variazioni a Piazza Affari che si avvia a chiudere l'ottava in cauto ribasso.

A Wall Street indici deboli, penalizzati dal calo dei tecnologici in attesa della prossima riunione della Fed che spinge gli investitori a restare un po' ai margini.

Intorno alle 16,20 l'indice FTSE Mib si muove in calo dello 0,44%. Volumi pari a 2,17 miliardi di euro.

Tra i titoli in evidenza:

In luce il settore del lusso, dopo le recenti perdite legate ai timori per i nuovi contagi di coronavirus in Cina. Spicca Moncler, in rialzo di oltre 3,9%, seguito con +1,4% da Ferragamo. Bene anche Tod's che avanza del 2%.

Molto forte Autogrill, che balza del 4,95%, con un trader che cita le rassicurazioni sul business fornite ieri nel corso di un incontro fra i vertici della società di ristorazione e gli analisti di Equita. Nel daily il broker scrive che la società è "aperta a operazioni di M&A, ha una forte confidenza nel raggiungere i target forniti grazie al focus sul mix costi e capex".

Prese di profitto su Stellantis (-1,7%) dopo sei sedute positive consecutive. Stamani il gruppo ha informato il mercato che il Ceo Carlos Tavares lascerà il board di Airbus l'anno prossimo per dedicarsi interamente a Stellantis.

Ripiega anche Stm con un calo del 2,3% dopo i forti recenti rialzi del titolo che ha raggiunto i massimi dal 2001.

Stabile Cng in un canale rialzista che dura da cinque settimane, scende Ferrari (-1,65%), su cui Bnp Paribas ha rivisto il giudizio a "neutral" da "outperform".

Acquisti su Italgas (+1,4%), che si aspetta un incremento degli utili dall'acquisizione della greca Depa Infrastructure. "Il deal è positivo perché Italgas entra in Grecia, dove le prospettive di crescita sono interessanti grazie alla bassa penetrazione del gas", spiega Equita nel daily.

Nel settore energetico stabile Eni che è stata promossa a "overweight" da "underweight" da JP Morgan.

In recupero dai minimi il settore finanziario, con Intesa Sanpaolo cedente, Unicredit in rialzo dello 0,5%. Generali perde lo 0,45% dopo i recenti rialzi. Vivace Nexi a +0,4%.

Tonica anche Atlantia in salita del 2,2%.

(Giancarlo Navach, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli