La Borsa di Milano chiude in moderato calo, Telecom sotto pressione

Ultima ora: La Borsa di Milano ha chiuso anche oggi in ribasso. Il FTSE MIB ha perso lo 0,3% a 15.479,81 punti. L'Eurogruppo e l'FMI hanno finalmente raggiunto un accordo sugli aiuti alla Grecia. La notizia ha potuto sostenere solo brevemente Piazza Affari . Nel suo "World Economic Outlook" l'OCSE disegna un quadro grigio per l'Italia. Le previsioni sul PIL italiano sono state riviste al ribasso, per  il 2012 a -2,2% e per il 2013 a -1,0% . L'OCSE ha inoltre avvertito che l'Italia potrebbe avere bisogno di una nuova stretta fiscale nel 2014 per rispettare l'obiettivo di una riduzione del debito al 119,9% del PIL nel 2015. Telecom Italia ha perso il 3,2%. Secondo "La Repubblica" nella riunione del Consiglio di Amministrazione del prossimo 6 dicembre potrebbe emergere una situazione di stallo e sarebbe molto probabile anche lo slittamento di diversi mesi della vendita di Telecom Italia Media . Prysmian ha perso un ulteriore 1,4%. Mediobanca ha tagliato ieri il suo rating sul titolo del produttore di cavi da "Outperform" a "Neutral". STMicroelectronics ha guadagnato il 2,1%. Il gruppo italo-francese ha annunciato di aver prodotto insieme a PNI Sensor i sensori per la nuova console di Nintendo . A2A ha chiuso in rialzo dell'1,6%. L'utility milanese ha ceduto il 25,7% di Metroweb a F2i Reti .

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 18.427,86 +1,64% 17:35 CET
Eurostoxx 50 3.185,79 +1,39% 17:50 CET
Ftse 100 6.931,55 +0,42% 17:35 CET
Dax 11.179,42 +1,75% 17:45 CET
Dow Jones 19.614,81 +0,33% 22:51 CET
Nikkei 225 18.765,47 +1,45% 07:00 CET

Ultime notizie dai mercati