Italia markets close in 5 hours 45 minutes
  • FTSE MIB

    25.441,20
    +85,05 (+0,34%)
     
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.584,08
    -57,75 (-0,21%)
     
  • Petrolio

    70,27
    -0,29 (-0,41%)
     
  • BTC-EUR

    31.927,05
    -794,08 (-2,43%)
     
  • CMC Crypto 200

    925,06
    -18,38 (-1,95%)
     
  • Oro

    1.815,50
    +1,40 (+0,08%)
     
  • EUR/USD

    1,1860
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     
  • HANG SENG

    26.426,55
    +231,73 (+0,88%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.143,28
    +25,33 (+0,62%)
     
  • EUR/GBP

    0,8508
    -0,0017 (-0,20%)
     
  • EUR/CHF

    1,0726
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4857
    -0,0013 (-0,09%)
     

Borsa Milano, FTSE Mib cede oltre 1% zavorrato da banche e automotive

·1 minuto per la lettura
Un passante davanti alla Borsa di Milano

MILANO, 8 luglio (Reuters) - Piazza Affari è in netto calo nelle prime battute, in sintonia con l'azionario europeo, dove i titoli più ciclici come le materie prime, le banche e quelli del settore automotive mostrano i ribassi più accentuati, mentre crescono le preoccupazioni per la ripresa economica.

Anche i mercati asiatici hanno chiuso in territorio negativo.

A livello macro, occhi puntati sul dato settimanale sulle richieste di sussidi di disoccupazione Usa.

Tra i titoli in evidenza:

STELLANTIS in calo del 2,5% circa nelle prime battute. Il gruppo ha annunciato di vedere margini di utile operativo rettificati per la prima metà del 2021 superiori al range di 5,5%-7,5% precedentemente comunicato per l'intero anno, nonostante le perdite di volumi rispetto ai tassi di produzione pianificati. Analogo calo anche per CNH INDUSTRIAL.

Debole il settore bancario, con BPER e BANCO BPM che registrano le maggiori perdite, superiori al 2%.

TELECOM ITALIA cede l'1,8%. L'Antitrust ha avviato un’istruttoria su alcune clausole dell’accordo fra Tim e Dazn per la distribuzione dei diritti tv per la serie A di calcio nel triennio 2021-2024 ritenendo che potrebbero minare la concorrenza nel mercato della pay-tv.

BANCA GENERALI cede il 2% circa dopo che Goldman Sachs ha tagliato il giudizio sul titolo a 'neutral' da ' buy'.

(Giulio Piovaccari, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli