Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,94 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,26 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,44 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,42 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    47.270,33
    -1.823,61 (-3,71%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,29 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2171
    +0,0103 (+0,85%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,85 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8698
    +0,0015 (+0,18%)
     
  • EUR/CHF

    1,0952
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Borsa Milano in lieve rialzo, balza Diasorin dopo annuncio deal Luminex

·1 minuto per la lettura
L'ingresso principale della Borsa di Milano

MILANO, 12 aprile (Reuters) - Piazza Affari è in lieve rialzo nelle prime battute, leggermente meglio delle borse europee, che muovono poco sotto la parità.

Dopo i livelli record toccati la scorsa settimana, l'azionario riflette la debolezza delle borse asiatiche. Inoltre questa settimana prende avvio la stagione delle trimestrali negli Stati Uniti e gli investitori sono cauti, in attesa di trovare indicazioni che giustifichino le alte valutazione raggiunte dalle società sui mercati finanziari.

Tra i titoli in evidenza:

Balza DIASORIN (+6,3%) dopo aver annunciato ieri di aver sottoscritto un accordo per l'acquisizione dell'azienda americana Luminex Corporation per un prezzo in contanti di 37 dollari per azione, pari ad un equity value e a un enterprise value di circa 1,8 miliardi di dollari.

LEONARDO cede circa l'1% nelle prime battute. Secondo quanto riportato da Repubblica nel fine settimana, la Turchia ha congelato la firma di un contratto con il gruppo italiano da oltre 70 milioni di euro per l'acquisto di 10 elicotteri d'addestramento AW169, quale ritorsione per le recenti dichiarazioni del premier Mario Draghi. Secondo gli analisti di Equita, il contratto difficilmente sarà cancellato e conta per lo 0,2% del backlog.

TOD'S si mantiene vicina ai livelli toccati venerdì sulla scia della notizia che l'influencer Chiara Ferragni entra nel board del gruppo.

ATLANTIA perde l'1,7%.

Bene i titoli del risparmio gestito e in particolare AZIMUT che sale del 2% circa.

Positivo anche il comparto automotive, in sintonia con il settore a livello europeo.

Tra le banche, le big INTESA SANPAOLO e UNICREDIT sono in moderato calo.

(Elisa Anzolin, in redazione a Milano Sabina Suzzi)