Italia markets open in 8 hours 50 minutes
  • Dow Jones

    33.597,92
    +1,58 (+0,00%)
     
  • Nasdaq

    10.958,55
    -56,34 (-0,51%)
     
  • Nikkei 225

    27.686,40
    -199,47 (-0,72%)
     
  • EUR/USD

    1,0513
    +0,0044 (+0,42%)
     
  • BTC-EUR

    16.038,63
    -250,75 (-1,54%)
     
  • CMC Crypto 200

    394,86
    -7,18 (-1,79%)
     
  • HANG SENG

    18.814,82
    -626,36 (-3,22%)
     
  • S&P 500

    3.933,92
    -7,34 (-0,19%)
     

Borsa Milano in lieve rialzo, pochi spunti con WS chiusa, bene Saipem e Tim, scivola Mps

Una donna davanti l'ingresso della Borsa di Milano

MILANO (Reuters) - Indici positivi a Piazza Affari, che risente al pari delle altre borse europee del rialzo dei mercati asiatici, anche se la seduta sarà orfana del faro di Wall Street chiusa per la festività del "Thanksgiving".

Gli investitori sembrano incoraggiati dalla prospettiva di un rallentamento del ritmo dei rialzi dei tassi d'interesse da parte della Fed, tornando così a puntare sugli asset più rischiosi. L'atteso resoconto del Fomc diffuso nella serata di ieri, ha infatti mostrato che i policymaker sono soddisfatti del ciclo di irrigidimento attuato sinora e ritengono di poter iniziare presto a muoversi a piu' piccoli passi.

Intorno alle 9,45 il FTSE Mib è in crescita dello 0,34%.

Tra i titoli in evidenza:

Prosegue il trend rialzista di Saipem grazie ai diversi upgrade da parte dei broker. L'ultima è Jefferies che ha confermato la raccomandazione di "Buy", portando il prezzo obiettivo a 1,40 euro, post risultati del trimestre. Il titolo balza dell'1,1% a 1,04 euro,

Lieve recupero per le utility che si avvantaggiano, secondo un trader, dei dettagli che stanno emergendo in merito all'applicazione della tassa sugli extraprofitti, che dovrebbe salire al 35% come da finanziaria. La migliore è Terna che cresce dell'1,2%. Enel segna un rialzo dello 0,73%, A2A avanza dello 0,15%.

Sempre contrastate le banche. Unicredit e Intesa Sanpaolo avanzano rispettivamente dello 0,10% e dello 0,75%, mentre ritraccia Banca Monte dei Paschi (-2,1%) annullando quasi del tutto il rialzo del 2,7% di ieri.

Spunti su Telecom Italia (+1,2%), con le azioni di risparmio che segnano +1,18% al centro sempre di movimenti speculativi legati al riassetto del principale operatore di telecomunicazioni in Italia.

(Giancarlo Navach, editing Stefano Bernabei)