Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,94 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,26 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,44 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,42 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    47.197,57
    -1.842,73 (-3,76%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,29 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,85 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8695
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Borsa Milano mantiene cauto rialzo, forte Diasorin, bene auto e Safilo

·2 minuto per la lettura
L'ingresso principale della Borsa di Milano

MILANO, 12 aprile (Reuters) - Piazza Affari si muove in lieve rialzo nella prima seduta della settimana, leggermente meglio rispetto all'andamento degli altri mercati europei che avevano toccato livelli record di recente.

Inoltre questa settimana prende avvio la stagione delle trimestrali negli Stati Uniti e gli investitori sono cauti, in attesa di trovare indicazioni che giustifichino le alte valutazione raggiunte dalle società sui mercati finanziari.

"Seduta senza grandi temi, a parte Diasorin, e con pochi volumi", sintetizza un trader.

Tra i titoli in evidenza:

In netto rialzo Diasorin che sfiora +10% dopo l'accordo per l'acquisizione dell'azienda americana di diagnostica molecolare Luminex Corporation per un prezzo in contanti di 37 dollari per azione, pari ad un equity value e a un enterprise value di circa 1,8 miliardi di dollari. Il broker Equita vede un impatto preliminare positivo sulle stime di Eps 2022-2023 della società rispettivamente del 14% e del 22% ed evidenzia che con questo deal "Diasorin ha accesso alla tecnologia multiplexing di Luminex e alle sue soluzioni di diagnostica molecolare, coglie nuove opportunità di business attraverso l'offerta nel segmento life science e rafforza la propria presenza negli Stati Uniti".

Piatta Leonardo (+0,2%) che non risente di quanto riportato da Repubblica nel fine settimana, secondo cui la Turchia ha congelato la firma di un contratto con il gruppo della difesa italiano da oltre 70 milioni di euro per l'acquisto di 10 elicotteri d'addestramento AW169, quale ritorsione per le recenti dichiarazioni del premier Mario Draghi. Secondo gli analisti di Equita, il contratto difficilmente sarà cancellato e conta per lo 0,2% del backlog.

Tiene le posizioni Tod's (+0,2%) dopo lo strappo al rialzo di venerdì scorso (+14%) sulla scia della notizia dell'ingresso in Cda dell'influencer Chiara Ferragni. Mediobanca Securities scrive nel daily che considera "un trigger per il prezzo delle azioni l'annuncio dei ricavi del primo semestre 2021 e le prospettive per il resto dell'anno che saranno probabilmente fornite nella prossima call con gli analisti a maggio".

Atlantia cede l'1,3% in attesa di conoscere quale sarà il futuro di Aspi. Sul tavolo c'è la nuova offerta da parte del gruppo spagnolo Acs che sarà presentata al Cda di Atlantia già nei prossimi giorni, secondo un quotidiano.

Bene i titoli del risparmio gestito e in particolare Azimut che sale del 3% circa. Fineco avanza dello 0,8%, Banca Mediolanum dell'1,3%.

Positivo anche il comparto automotive, in sintonia con il settore a livello europeo. Stellantis in crescita dell'1,4% e Pirelli dell'1,3%.

Tra le banche, le big Intesa Sanpaolo e Unicredit si muovono poco mossa la prima e in salita dell'1,2% la seconda, meglio Bper che guadagna l'1,5%.

Prosegue il buon momento di Safilo che cresce del 5%.

Infine, spunti anche su Cattolica che avanza del 4,1%.

(Giancarlo Navach, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)