Italia Markets close in 3 hrs 44 mins

Borsa Milano chiude con calo moderato in linea con Europa, giù Cnh e Stm

MILANO (Reuters) - MILANO, 4 aprile (Reuters) - Dopo una mattinata penalizzata dalle crescenti tensioni commerciali tra Cina e Usa, Piazza Affari recupera terreno nel pomeriggio -- in sintonia con le altre borse europee e con il miglioramento di Wall Street -- per chiudere con un calo limitato a tre decimi di punto percentuale.

In assenza di spunti singoli di interesse sul fronte italiano, l'andamento del listino è dominato da movimenti settoriali che riproducono gli effetti a livello internazionale dello scontro in tema di dazi tra Washington e Pechino.


** L'indice FTSE Mib chiude in ribasso dello 0,3%, l'AllShare cede lo 0,33% mentre lo Star lascia sul terreno oltre l'1%. Volumi nel finale per un controvalore di circa 2,6 miliardi di euro.

** In Europa il benchmark Stoxx 600 arretra dello 0,5% e a Wall Street gli indici sono negativi ma ben sopra i minimi di apertura.

** CNH INDUSTRIAL è fanalino di coda del paniere principale con un ribasso del 3,4%, sulla scia della pesante flessione che a New York accusano le rivali Caterpillar e Deere & Co (rispettivamente -1,6% e -4,5%).

** Vendite in generale in tutta Europa sul comparto automobilistico, che cede lo 0,9%. A Milano ribassi dello 0,5% per FIAT CHRYSLER, dell'1,6% per FERRARI e del 2,3% per EXOR.

** Tra i più colpiti dalla lettera anche STMICROELECTRONICS, che con un -2,4% si allinea alla debolezza dei semiconduttori statunitensi, che in molti casi hanno una forte esposizione dei loro ricavi alla Cina.

** A sostenere il listino contribuisce invece la buona tenuta di utility ed energetici, positivi anche a livello settoriale europeo. ENI sale dello 0,9%, SNAM dello 0,8%. Per quanto riguarda quest'ultima, il gruppo russo Gazprom ha reso noto di aver discusso con Snam di opportunità di cooperazione.

** MEDIASET cede circa un punto percentuale con buoni volumi dopo il balzo della vigilia innescato dall'accordo con Sky.

** Moderatamente deboli, in linea con l'indice principale, le banche, anche a livello europeo. Da tempo in sofferenza, MPS rimbalza dell'1,5% (ma da inizio anno ha perso circa un terzo del suo valore).

** JUVENTUS affonda del 5,7% dopo la sconfitta in casa per 3 a 0 subita dal Real Madrid nella gara di andata dei quarti di finale di Champions League.

** Tra le mid cap, DATALOGIC balza del 3,9% dopo l'annuncio dell'avvio del buyback.

** Le small cap vedono svettare IT WAY con un +11% sulla scia di un accordo di esclusiva per cedere a Cognosec l'intero capitale delle due partecipate che distribuiscono prodotti di cyber security in Grecia e in Turchia per 10 milioni di euro in cash e azioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia