Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.763,79
    -322,25 (-0,95%)
     
  • Nasdaq

    11.557,22
    -27,34 (-0,24%)
     
  • Nikkei 225

    27.346,88
    +19,77 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,0917
    +0,0051 (+0,47%)
     
  • BTC-EUR

    21.051,98
    -315,77 (-1,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    519,65
    +276,97 (+114,13%)
     
  • HANG SENG

    22.072,18
    +229,85 (+1,05%)
     
  • S&P 500

    4.056,63
    -19,97 (-0,49%)
     

Borsa Milano piatta in clima di cautela, miste le banche, bene oil e lusso

Una donna davanti la Borsa di Milano

MILANO (Reuters) - Piazza Affari scambia intorno alla parità, sostanzialmente in linea con gli altri principali azionari europei, in un clima di generale cautela che risente di risultati misti da parte di alcuni grandi gruppi europei.

Sul fronte delle banche centrali, dopo la decisione della Banca del Giappone di attenersi alla sua politica ultra-accomodante, il consigliere Bce Villeroy de Galhau ha ribadito la sua determinazione a portare l'inflazione nella zona euro a circa il 2% entro il 2024 o 2025, mentre nell'arco della giornata si attende l'intervento del apri ruolo Schnabel.

Attesa in mattinata anche per il dato finale sull'inflazione della zona euro, che dovrebbe essere confermato al 9,2% su anno.

Intorno alle 10,00 l'indice Ftse Mib scambi in marginale rialzo dello 0,08%

Tra i titoli in evidenza:

Miste le banche dopo il deciso ribasso di ieri, con Unicredit piatta, Intesa Sanpaolo in ribasso dello 0,3%, ma Banco Bpm a +0,5% e Bper in rialzo di quasi il 3%.

Bene il comparto Oil, spinto dalle speranze di un rimbalzo della domanda in Cina. Tenaris sale del 4% e Saipem segna +4,2%, mentre Eni sale di 0,3%.

Seduta vivace anche per il lusso, con Cucinelli che avanza del 3,7%. Moncler segna +0,4%. Piatta invece Ferragamo. Stamane il Cfo di Burberry ha detto che il gruppo sta ricevendo dei segnali molto promettenti" dal mercato cinese dopo il lockdown degli ultimi mesi che ha impattato sui conti dei principali marchi di lusso europee, come Richemont e la stessa Burberry.

Rialzo minimo invece per Stellantis (+0,3%) dopo l'accordo con la finlandese Terrafame per la fornitura di solfato di nichel per la produzione delle batterie per i veicoli elettrici.

Telecom Italia è in rialzo dello 0,4% in attesa che l'amministratore delegato Pietro Labriola presenti una informativa al Cda oggi sul nuovo piano industriale. Secondo un'indiscrezione stampa, il piano prevede un "forte calo" dei risultati finanziari sia per il 2022 che per il 2023, ma migliore di quanto previsto in precedenza. Le azioni di risparmio salgono di 0,3%.

In attesa dell'assemblea degli azionisti di oggi per la nomina del nuovo board, Juventus sale di 2,2%.

Dovalue sale dello 0,3% dopo l'annuncio di ulteriori 400 milioni di euro in Utp al Fondo Efesto, il cui servicer è la società del gruppo doNext. La notizia ha un tono positivo per Banca Akros.

Tra i più piccoli, Tinexta avanza del 2,55% dopo un accordo vincolante per l'acquisto del 65% di Ascertia Limited.

(Federico Maccioni, editing Andrea Mandalà)