Italia markets open in 1 hour 15 minutes
  • Dow Jones

    33.945,58
    +68,61 (+0,20%)
     
  • Nasdaq

    14.253,27
    +111,79 (+0,79%)
     
  • Nikkei 225

    28.902,19
    +18,06 (+0,06%)
     
  • EUR/USD

    1,1923
    -0,0020 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    28.631,92
    +1.102,70 (+4,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    817,08
    +22,75 (+2,86%)
     
  • HANG SENG

    28.735,37
    +425,61 (+1,50%)
     
  • S&P 500

    4.246,44
    +21,65 (+0,51%)
     

Borsa Milano poco mossa, attesa dati Usa, balza Saipem, bene Ferragamo

·2 minuto per la lettura
L'entrata principale della Borsa di Milano

MILANO, 4 giugno (Reuters) - Avvio positivo ma poco mosso a Piazza Affari che ricalca l'andamento degli altri mercati globali. Cedono le borse asiatiche a causa delle vendite sui tecnologici sempre sui timori che il balzo dell'inflazione possa portare a un ritiro degli stimoli fiscali da parte della Fed.

Oggi c'è attesa per gli importanti dati sugli occupati mensili di maggio negli Usa: tasso disoccupazione, media guadagni, media ore lavorate settimanali a maggio alle 14,30 e, a seguire alle 16, gli ordini all'industria e revisione beni durevoli ad aprile.

Sul fronte delle materie prime il prezzo del Brent viaggia sempre sopra quota 71 dollari al barile.

Tra i titoli in evidenza:

Ben raccolta Saipem che balza di oltre il 2,4% dopo la firma dell'accordo per l'acquisizione delle attività di Naval Energies, società controllata da Naval Group, nel settore dell'energia eolica flottante. Il broker Equita sottolinea che "il business `renewables & green` rappresenta attualmente il 5% circa del backlog di gruppo (e il 15% del backlog offshore E&C)".

Raccolto il resto del comparto sostenuto dal balzo del Brent con Eni che guadagna lo 0,4%,

Le big delle banche Unicredit e Intesa Sanpaolo sono rispettivamente in calo dello 0,2% e in rialzo dello 0,2%. Debole Bper Banca. Bene Mps in salita dell'1%.

In lieve calo Generali dopo indiscrezioni che la compagnia triestina ha presentato un'offerta non vincolante per la divisione di asset management dell'assicurazione olandese NN Group. Sempre secondo Equita, "l'operazione sarebbe pienamente consistente con la strategia di M&A di Generali, finalizzata a crescere ulteriormente nell'asset management".

Cauti acquisti su Ferragamo che sale dello 0,6% sull'annuncio che sono in corso trattative in esclusiva con il produttore e distributore di profumi e cosmetici Interparfums per la gestione in licenza mondiale del business dei profumi del marchio fiorentino. "Si tratta di una notizia positiva per Ferragamo e riteniamo che questo accordo potrebbe espandere ulteriormente la divisione profumi che conta per 88 milioni e 42 milioni nel 2019 e 2020", scrive Bestinver nel daily.

(Giancarlo Navach, in redazione Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli