Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.280,71
    -47,08 (-0,14%)
     
  • Nasdaq

    13.446,31
    +67,26 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    28.406,84
    +582,01 (+2,09%)
     
  • EUR/USD

    1,2225
    +0,0068 (+0,56%)
     
  • BTC-EUR

    35.648,52
    +359,34 (+1,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.221,43
    -31,72 (-2,53%)
     
  • HANG SENG

    28.593,81
    +399,72 (+1,42%)
     
  • S&P 500

    4.161,74
    -1,55 (-0,04%)
     

Borsa Milano poco mossa in avvio, brillano Moncler, Ferragamo dopo trim1 Lvmh

L'ingresso della Borsa di Milano

MILANO, 14 aprile (Reuters) - Avvio di seduta poco variato a Piazza Affari, che si muove attorno alla parità, sostenuta dalla prospettiva del mantenimento delle misure di stimolo monetario dopo la lettura meno brillante del previsto dei numeri dell'inflazione statunitense ieri.

L'attenzione degli operatori resta concentrata sull'andamento della campagna vaccinale in Europa, dove potrebbero emergere nuovi intoppi a seguito dell'annuncio dei ritardi nella distribuzione del vaccino monodose di Johnson & Johnson.

Tra i titoli in evidenza:

Raccolte Moncler, arrivata a guadagnare circa il 3% nei primi scambi, e Salvatore Ferragamo, che avanza del 2,8% circa, dopo le buone indicazioni arrivate dal primo trimestre del colosso del lusso Lvmh, i cui ricavi sono tornati a crescere.

Poco mossi i bancari, dove il tema di fondo resta la prospettiva di nuove aggregazioni. A questo proposito, stamane La Stampa ha riferito di un affievolimento dei contatti tra Banco Bpm (-0,55%) e Bper (-0,34%) per virare su Carige. Tra i finanziari, brilla Banca Mps, il cui titolo sale dell'1,5% circa.

In luce Maire Tecnimont, che sale di poco più dell'1% dopo essersi aggiudicata, tramite alcune controllate, un contratto da 500 milioni di dollari in Arabia Saudita da Advanced Global Investment Company (Agic) per la realizzazione di due unità di polipropilene su base Engineering Procurement e Construction Lump Sum Turn-Key.

(Elvira Pollina, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)