Italia markets close in 5 hours 18 minutes
  • FTSE MIB

    26.079,06
    +106,16 (+0,41%)
     
  • Dow Jones

    34.364,50
    +99,13 (+0,29%)
     
  • Nasdaq

    13.855,13
    +86,21 (+0,63%)
     
  • Nikkei 225

    27.131,34
    -457,03 (-1,66%)
     
  • Petrolio

    84,06
    +0,75 (+0,90%)
     
  • BTC-EUR

    32.399,23
    +2.549,40 (+8,54%)
     
  • CMC Crypto 200

    832,73
    +22,13 (+2,73%)
     
  • Oro

    1.838,00
    -3,70 (-0,20%)
     
  • EUR/USD

    1,1285
    -0,0045 (-0,39%)
     
  • S&P 500

    4.410,13
    +12,19 (+0,28%)
     
  • HANG SENG

    24.243,61
    -412,85 (-1,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.079,61
    +25,25 (+0,62%)
     
  • EUR/GBP

    0,8373
    -0,0020 (-0,23%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    +0,0030 (+0,29%)
     
  • EUR/CAD

    1,4251
    -0,0058 (-0,41%)
     

Borsa Milano positiva in avvio con Europa, bene auto e tech, in calo Tim

·2 minuto per la lettura
Una donna davanti l'ingresso della borsa di Milano

MILANO (Reuters) - Piazza Affari apre in rialzo insieme con le altre borse europee, in scia al buon andamento di Wall Street e dei mercati asiatici dopo che la Fed ha di fatto velocizzato la tempistica dell'irrigidimento monetario, con l'intento di combattere l'inflazione alla luce di un'economia prossima alla piena occupazione.

Sempre sul fronte della politica monetaria, oggi è il turno di Bce e BoE.

Intorno alle 9,45 l'indice FTSE Mib è in rialzo dell'1,2%.

Tra i titoli in evidenza:

In luce il settore auto, tra i migliori in Europa insieme a quello tecnologico. Stellantis avanza di 2,7%, Cnh di 1,5%.

Stm - salita fino a +3% nei primi scambi e ora +2,2% - beneficia della corsa dell'indice Usa di settore Philadelphia Semiconductor e dei conseguenti guadagni dei concorrenti asiatici. In più, Moody's ha alzato il rating a lungo termine sul gruppo italofrancese a Baa2 da Baa3, con outlook stabile da positivo.

In controtendenza Telecom, che perde lo 0,5% - sopra i minimi d'apertura - dopo il terzo profit warning in un anno annunciato ieri sera.

Tra banche mediamente positive, spicca Banca Profilo (+2,5%) per la quale, secondo Mf, sarebbero giunte all'azionista di controllo due offerte per una quota intorno al 30%, sotto la soglia d'Opa.

Più tranquille rispetto a ieri Bper (+0,5%) e Carige (+0,1%) dopo che la banca emiliana ha annunciato due sere fa un'offerta non vincolante per l'istituto ligure. Vanno meglio Intesa Sanpaolo (+1,6%) e Unicredit (+1,2%), ieri trascurate.

Bene anche Generali (+1%), in linea con il comparto europeo, all'indomani di un piano strategico che non ha scaldato il mercato.

Il tono sostenuto dei prezzi del petrolio aiuta il comparto energetico con Eni +1,5% e Tenaris +1,7%.

Piccolo rimbalzo per Ovs dopo il tonfo di ieri a causa delle prese di profitto.

Nel lusso continua a guadagnare terreno Cucinelli (+3,5%) dopo il recente, ulteriore incremento della guidance sui ricavi 2021.

(Claudia Cristoferi, in redazione a Roma Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli