Italia Markets closed

Borsa Milano positiva, balzo banche dopo Bce, cade Atlantia

Un uomo sale le scale dell'ingresso della Borsa di Milano

MILANO, 13 settembre (Reuters) - La borsa di Milano è positiva a metà seduta, trainata dai bancari dopo l'annuncio delle misure espansive della Bce.

Tra le mosse della banca centrale ha sorpreso in positivo il fatto che il quantitative easing da 20 miliardi al mese, che parte nel mese di novembre, non avrà limiti di tempo.

Banche in netto rialzo, con lo spread del rendimento dei titoli di stato decennali italiani e tedeschi appena sotto quota 140 punti base, grazie anche all'aumento dei tassi tedeschi. Le migliori sono Ubi Banca e Unicredit, rispettivamente +3,1 e +3,5%.

Perdono terreno invece le utility, sostenute ieri dopo l'annuncio Bce, con Italgas, A2a e Terna che segnano un ribasso dello 0,5-1,2%.

Lo spread tra azioni ordinarie e risparmio di Telecom Italia tocca un nuovo minimo storico sull'ipotesi di conversione, che dovrà avere un premio a favore dei soci di risparmio, secondo il mercato.

Atlantia perde il 7% circa, dopo la notizia di arresti e perquisizioni nell'ambito dell'inchiesta sul ponte Morandi, in un mercato che torna a ragionare su una possibile revoca della concessione.

Mediaset poco mossa, ancora intorno al prezzo di recesso a 2,77 euro; nelle ultime dieci sedute le azioni si sono mosse in un range di 10 cent circa, tra 2,85 e 2,75 euro.

Nuovo rialzo di Astaldi; ieri un tweet diceva che il gruppo era in trattative avanzate per la cessione del ponte in Turchia, una mossa che faciliterebbe il piano di salvataggio. Kepler ha alzato il target a 0,6 da 0,2 euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia


(Reporting by Stefano Rebaudo)