Italia Markets closed

Borsa Milano positiva, balzo Unicredit, Generali, Mediolanum, cala Mediobanca

L'ingresso della Borsa di Milano

MILANO, 7 novembre (Reuters) - Piazza Affari chiude positiva, sostenuta da acquisti sulle banche dopo i risultati, mentre le mosse di Unicredit e di Leonardo Del Vecchio su Mediobanca aprono a scenari M&A per Generali.

Aiutano sviluppi positivi sul fronte Usa-Cina. Cina e Stati Uniti hanno concordato di cancellare gradualmente i dazi decisi finora.

Balzo Unicredit dopo i risultati sopra le attese e l'apertura all'ipotesi di un buy back, a circa un decennio dall'ultimo .

Mediobanca perde terreno dopo i recenti rialzi sull'incertezza se la mossa di Unicredit sia destinata a favorire il titolo.

Sale Generali sul rafforzamento di Del Vecchio in Mediobanca, che alimenta speculazioni di M&A per il gruppo assicurativo.

Banca Mediolanum, Creval balzano dopo i risultati.

Brillante Moncler; i trader ricordano che alcuni target price, dopo i risultati diffusi il 25 ottobre che hanno fugato i timori di un impatto della situazione a Hong Kong, si sono collocati ben sopra i livelli attuali (37,1 euro). Rbc dopo i conti ha un prezzo obiettivo a 43 euro.

Poste Italiane prosegue la correzione, con gli analisti che ritengono che le azioni siano pienamente valutate.

Tod's perde il 2,1%, dopo i risultati dei nove mesi ieri valutati in linea con le attese.

Salini Impregilo -2,7%, dopo il collocamento di nuove azioni per 600 milioni a forte sconto.

Ribassi generalizzati per le utility.

Industriali contrastati, Fiat Chrysler poco mossa (+0,3%), tutto sommato in linea con PSA, stabile.


Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia