Italia markets close in 6 hours 8 minutes
  • FTSE MIB

    26.070,34
    +64,94 (+0,25%)
     
  • Dow Jones

    34.639,79
    +617,75 (+1,82%)
     
  • Nasdaq

    15.381,32
    +127,27 (+0,83%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    68,16
    +1,66 (+2,50%)
     
  • BTC-EUR

    50.572,86
    +164,29 (+0,33%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.460,20
    +21,31 (+1,48%)
     
  • Oro

    1.770,90
    +8,20 (+0,47%)
     
  • EUR/USD

    1,1306
    0,0000 (-0,00%)
     
  • S&P 500

    4.577,10
    +64,06 (+1,42%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.109,68
    +1,66 (+0,04%)
     
  • EUR/GBP

    0,8511
    +0,0017 (+0,20%)
     
  • EUR/CHF

    1,0397
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4516
    +0,0044 (+0,30%)
     

Borsa Milano positiva con Wall Street, forti Telecom, Banco Bpm, giù Diasorin

·2 minuto per la lettura
La facciata della Borsa di Milano

MILANO (Restereste) - Piazza Affari si avvia a chiudere la settimana con un nuovo rialzo e nuovi massimi dell'anno, tra borse europee ugualmente positive e Wall Street su livelli record dopo i buoni dati sul mercato del lavoro di ottobre.

Intorno alle 16,30 il FTSE Mib sale dello 0,9% mentre le borse europee ritoccano i loro massimi per la quinta seduta consecutiva.

Tra i titoli in evidenza:

In luce Telecom Italia, già tonica ieri e oggi in rialzo del 5,3% dopo un picco a oltre +9%. Il titolo rimbalza dai minimi storici toccati a inizio settimana grazie alle indiscrezioni su una possibile riapertura del dossier sulla rete unica e sull'interesse di Kkr per un ulteriore investimento negli asset di rete fissa.

Tra banche positive in tutta Europa, spicca Banco Bpm a +4,3% dopo la presentazione stamani del nuovo piano al 2024. Risultati trimestrali e target sono sopra le attese degli analisti, e mentre Citi parla di un piano "ben pensato", l'AD Giuseppe Castagna ha raffreddato le attese per operazioni di M&A a breve.

Bene il settore del lusso, con Ferragamo +3%. Il settore è ben comprato in tutta Europa. Bryan Garnier sottolinea in un report che i gruppi che hanno finora pubblicato i conti trimestrali hanno rassicurato sulle prospettive dell'ultima parte dell'anno, diffondendo ottimismo.

Pesante Diasorin, in calo di oltre 5% dopo l'annuncio dei buoni risultati ottenuti da Pfizer sull'antivirale sperimentale per il trattamento del Covid-19. Per il mercato questo potrebbe impattare sulle vendite di test diagnostici per il virus.

Torna in negativo Leonardo (-1,6%). Secondo il broker Bestinver, i risultati diffusi ieri sera sono in linea con le attese, l'utile netto ben sopra, mentre l'Ipo Drs è stata posticipata.

Ancora acquisti sui Maire Tecnimont (+5,6%) in scia ai risultati trimestrali pubblicati ieri. Reagisce male ai conti di oggi, invece, Buzzi (-1,6%).

Venduta Pierrel (-4,4%) dopo lo strappo al rialzo a due cifre ieri sull'annuncio dell'uscita dalla "grey list" di Consob.

(Claudia Cristoferi, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli