Italia markets open in 58 minutes
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,02 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • EUR/USD

    1,2180
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • BTC-EUR

    27.517,30
    +27,58 (+0,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    679,05
    +2,15 (+0,32%)
     
  • HANG SENG

    30.072,65
    +624,80 (+2,12%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     

Borsa Milano positiva grazie a rialzo greggio

·1 minuto per la lettura
L'ingresso principale della Borsa di Milano

MILANO, 4 dicembre (Reuters) - Piazza Affari resta moderatamente positiva a fine mattina, come le altre borse europee, grazie al rialzo dei prezzi del greggio che sostengono soprattutto il comparto energetico.

Tra i titoli in evidenza:

Il settore oil sale in Europa di oltre 2%, staccando di gran lunga gli altri comparti, in scia a un Brent tornato vicino ai 50 dollari al barile dopo che i principali produttori hanno concordato un compromesso per aumentare leggermente la produzione da gennaio, mantenendo però gran parte dei tagli attuali per sostenere la domanda colpita dal coronavirus.

A Milano Saipem sale del 3% circa, Eni del 2,4%. Il gigante dell'energia ha anche annunciato l'ingresso nel settore eolico offshore in Gran Bretagna.

Brilla Leonardo che sale di oltre 4% con volumi sostenuti aiutato da una buona impostazione grafica e da un flusso di notizie positivo.

Segno più per le banche, con Intesa Sanpaolo in progresso di oltre 1% e Unicredit poco più indietro. In lieve calo Banco Bpm, mentre Creval continua a salire, allontanandosi ancora dal prezzo d'Opa di Credit Agricole a 10,5 euro.

Bene Telecom e Fiat Chrysler.

Realizzi nel settore lusso dopo gli acquisti di ieri; soffre in particolare Ferragamo (-1,6%) dopo che Goldman Sachs ha tagliato il giudizio sul titolo a "neutral" da "buy" con target price a 14,8 da 15,5 euro.