Italia markets close in 6 hours 30 minutes
  • FTSE MIB

    20.615,83
    -345,55 (-1,65%)
     
  • Dow Jones

    29.134,99
    -125,82 (-0,43%)
     
  • Nasdaq

    10.829,50
    +26,58 (+0,25%)
     
  • Nikkei 225

    26.173,98
    -397,89 (-1,50%)
     
  • Petrolio

    78,34
    -0,16 (-0,20%)
     
  • BTC-EUR

    19.629,75
    -1.621,40 (-7,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    429,05
    -30,09 (-6,55%)
     
  • Oro

    1.627,20
    -9,00 (-0,55%)
     
  • EUR/USD

    0,9557
    -0,0040 (-0,42%)
     
  • S&P 500

    3.647,29
    -7,75 (-0,21%)
     
  • HANG SENG

    17.250,88
    -609,43 (-3,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.280,61
    -48,04 (-1,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8940
    +0,0001 (+0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9493
    -0,0022 (-0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,3183
    +0,0013 (+0,10%)
     

Borsa Milano positiva in scia Europa, bene Rai Way, nuovo tonfo Mps

Una donna davanti all'ingresso della Borsa di Milano

MILANO (Reuters) - Dopo una partenza fiacca, Piazza Affari si avvicina a fine mattina alle altre principali borse europee, tutte positive, in linea anche con l'andamento in rialzo dei futures sugli indici Usa.

Il calo consistente del prezzo del gas sostiene un rimbalzo dei mercati, dopo il tracollo di ieri dovuto alla decisione di Mosca di sospendere "a tempo indeterminato" le forniture di gas dal principale gasdotto verso la Germania, il Nord Stream 1.

Guadagni comunque frenati dalla grande cautela degli investitori in vista del meeting della Bce di giovedì, dal quale ci si attende che l'istituto centrale proceda a un altro significativo rialzo dei tassi per contrastare l'inflazione.

Intorno alle 12,30 l'indice FTSE Mib guadagna 0,2% con volumi attorno ai 520 milioni di euro.

Tra i titoli in evidenza:

Miste le banche dopo le pesanti vendute della vigilia: Unicredit e Bper cedono lo 0,4%, mentre Intesa Sanpaolo sale di 0,5%. Positiva anche Banco Bpm (+0,7%), che oggi ha avviato il collocamento di un green bond a quattro anni con richieste per oltre 500 milioni di euro. La più colpita è nuovamente Mps, scesa fino a oltre 6%, in vista dell'aumento di capital iper-diluitivo da 2,5 miliardi. Secondo Banca Akros, il prezzo teorico ex diritti (Terp) dovrebbe avere uno sconto massimo del 10% ai prezzi di mercato attuali.

Cedono terreno i petroliferi sul rallentamento dei prezzi del greggio per i timori di un indebolimento dell'economia e di ulteriori rialzi dei tassi di interesse, che bilanciano la decisione dell'Opec+ di ridurre la produzione. Eni cede 3,3%, Tenaris perde 2,1%, Saras cala di 2%. Unica eccezione Saipem, che avanza invece di 2,5%.

Nel lusso, Moncler sale di 0,7%, Cucinelli segna +0,6%, mentre Salvatore Ferragamo cede lo 0,9% in attesa dei conti semestrali che saranno annunciati oggi. Sia gli analisti di Intesa che di Akros prevedono un rallentamento delle vendite nel secondo trimestre rispetto ai primi tre mesi dell'anno per via dei nuovi lockdown anticovid in Cina. Parere concorde anche sulle prospettive di un buon andamento dei ricavi in Europa.

Telecom Italia guadagna l'1%, con le azioni di risparmio che avanzano invece dello 0,3%. Secondo diversi quotidiani, l'offerta non vincolante di OpenFiber per la rete Tim dovrebbe essere presentata non più a metà settembre, come da attese, ma dopo le elezioni politiche del 25 settembre e comunque entro la fine del mese, scrivono diversi quotidiani. Questa "non è certo una sorpresa" scrive Banca Akros commentando la notizia.

Rai Way guadagna il 2,5%. La possibile fusione con Ei Towers avverrà probabilmente dopo le elezioni politiche, scrive la Repubblica, secondo cui i rispettivi azionisti Rai e F2i "avrebbero già condiviso e starebbero per firmare una lettera d'intenti dopo aver discusso la struttura dell'operazione".

Tra i nomi più piccoli, Cy4gate guadagna 1,5% dopo essersi aggiudicata un contratto per la realizzazione di un progetto di ricerca e innovazione dal valore di circa 1,9 milioni.

(Federico Maccioni, editing Claudia Cristoferi)