Italia markets open in 1 hour 25 minutes
  • Dow Jones

    34.086,04
    +368,95 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    11.584,55
    +190,74 (+1,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.346,88
    +19,77 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,0879
    +0,0013 (+0,12%)
     
  • BTC-EUR

    21.240,80
    +117,63 (+0,56%)
     
  • CMC Crypto 200

    524,33
    +5,54 (+1,07%)
     
  • HANG SENG

    22.012,00
    +169,67 (+0,78%)
     
  • S&P 500

    4.076,60
    +58,83 (+1,46%)
     

Borsa Milano positiva su ottimismo per inflazione Usa, bene Iveco, Tim

Una donna davanti l'ingresso della Borsa di Milano

MILANO (Reuters) - Piazza Affari è in moderato rialzo in avvio, in linea con le altre borse europee, in attesa del dato chiave sull'inflazione Usa del primo pomeriggio che darà nuove indicazioni sulla direzione che potrebbe prendere la Fed.

Prevale per ora l'ottimismo per un ulteriore raffreddamento dei prezzi e per un conseguente cambio di passo nella politica restrittiva della banca centrale.

Intorno alle 9,40 il FTSE Mib è in rialzo dello 0,5%.

Tra i titoli in evidenza:

Acquisti sul comparto automotive con IVECO che prosegue la sua corsa con un rialzo del 3,5%; CNH sale dell'1,5%, mentre STELLANTIS si accontenta di +0,7%.

Vivace TELECOM (+3,6%) mentre si accumulano le indiscrezioni sui possibili incentivi del governo per il settore. Intanto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Alessio Butti, che ha deleghe per le tlc, ha fissato per il 18 e il 25 gennaio un primo ciclo di incontri con gli operatori del settore.

Il rialzo del greggio sulle scommesse di una ripresa della domanda cinese spinge il settore oil&gas con ENI in rialzo di 0,8% e ERG di 0,7%.

Il calo dei rendimenti continua a premiare le utilities come ENEL (+1%).

In leggero rialzo le banche mentre lo spread tra debito italiano e tedesco continua a scendere.

Cede lo 0,8% CAMPARI dopo un downgrade a 'underperform' di Exane Bnp Paribas e il taglio di target price a 11,55 da 12,15 euro di Deutsche Bank.

Tra i titoli più piccoli sale di oltre 10% MITTEL (in asta di volatilità) dopo l'annuncio sul dividendo, guadagna più del 3% TREVI che ha concluso l'aumento di capitale.

Perde il 2% RACING FORCE a 5,21 euro dopo aver chiuso un accelerated bookbuilding per 10 milioni di euro al prezzo di 5,15 euro.

(Claudia Cristoferi, editing Sabina Suzzi)