Italia markets close in 4 hours 5 minutes
  • FTSE MIB

    25.428,60
    +77,00 (+0,30%)
     
  • Dow Jones

    34.838,16
    -97,31 (-0,28%)
     
  • Nasdaq

    14.681,07
    +8,39 (+0,06%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,24 (+0,34%)
     
  • BTC-EUR

    32.505,15
    -1.025,60 (-3,06%)
     
  • CMC Crypto 200

    939,77
    -21,13 (-2,20%)
     
  • Oro

    1.812,30
    -9,90 (-0,54%)
     
  • EUR/USD

    1,1895
    +0,0018 (+0,15%)
     
  • S&P 500

    4.387,16
    -8,10 (-0,18%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.124,65
    +8,03 (+0,20%)
     
  • EUR/GBP

    0,8533
    -0,0018 (-0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0732
    -0,0014 (-0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,4864
    +0,0022 (+0,15%)
     

Borsa Milano rialza la testa, scatto di Unicredit e Stellantis

·1 minuto per la lettura

Prova di rimbalzo per Piazza Affari dopo il violento sell-off della vigilia causato dai timori sulla crescita e dalla prospettiva di una Fed meno accomodante. Il Ftse Mib segna in avvio +0,64% a quota 24.798 punti. In recupero le banche (+1,5% per Unicredit e Banco BPM) che ieri avevano sofferto molto a causa del calo dei rendimenti sull'obbligazionario e della prospettiva di una Bce che manterranno la politica accomodante più a lungo in scia alla strategy review annunciata ieri e che tollererà anche brevi periodi di inflazione sopra la soglia del 2%. Tra gli altri titoli rialzo di oltre l'1% per Stellantis che ieri ha annunciato investimenti per 30 mld di euro sull'elettrico con l'obiettivo di arrivare a oltre il 70% delle sue vendite rappresentato da veicoli a bassa emissione entro il 2025. Oltre +1% anche per Prysmian e Telecom Italia, quest'ultima ieri aveva pagato la decisione dell'antitrust di aprire un'istruttoria legata all'accordo con Dazn sui diritti della Serie A. Sullo sfondo rimangono i timori sulla ripresa economica con la diffusione della variante Delta del coronavirus. In Gran Bretagna i nuovi casi hanno superato la soglia dei 32 mila per la prima volta da gennaio. Preoccupa anche l'Asia dove molti paesi sono indietro sul fronte vaccinazioni. Il Giappone ha dichiarato ieri lo stato di emergenza a causa del nuovo balzo di infezioni Covid-19 e le Olimpiadi di Tokyo si terranno senza pubblico.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli