Italia markets open in 7 hours 30 minutes
  • Dow Jones

    34.584,88
    -166,42 (-0,48%)
     
  • Nasdaq

    15.043,97
    -137,93 (-0,91%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,75 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1732
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    40.279,31
    -1.043,32 (-2,52%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.193,48
    -32,05 (-2,61%)
     
  • HANG SENG

    24.920,76
    +252,96 (+1,03%)
     
  • S&P 500

    4.432,99
    -40,76 (-0,91%)
     

Borsa Milano in rialzo, con pochi volumi, si rafforza Stellantis, giù Carige e Safilo

·3 minuto per la lettura
Una folla davanti l'ingresso della Borsa di Milano

MILANO (Reuters) - Giornata senza grandi spunti a Piazza Affari che comincia a risentire dell'attività rarefetta sui mercati, tipica delle sedute di agosto, caratterizzate da volumi molto contenuti.

A dare manforte oggi la chiusura robusta delle borse asiatiche e il nuovo record storico dello S&P500 ieri, al traino delle trimestrali Usa molto positive, che allontanano i timori legati alla variante Delta e alla rapida diffusione delle infezione anche in Cina.

Quest'oggi l'attenzione degli investitori è rivolta ai dati sul lavoro Usa, alla ricerca di segnali sulle prospettive dei tassi di interesse americani.

Sul fronte delle materie prime il prezzo del greggio si mantiene poco sotto i 73 dollari al barile.

Intorno alle 12,40 l'indice FTSE Mib avanza dello 0,55%.

"Si sale allineati all'andamento degli altri mercati europei, ma i volumi sono molto bassi, tipici di una seduta agostana", osserva un trader.

Tra i titoli in evidenza:

Si riduce il balzo di Poste Italiane, che sale dello 0,7% dopo che la società ha reso noto di avere realizzato nel secondo trimestre un incremento dell'utile operativo del 32%, superiore alle aspettative del mercato, sostenuto dalla divisione servizi assicurativi e da quella corrispondenza e pacchi. "I risultati sono sopra le attese e gli obiettivi del business plan confermati", scrive Equita nel daily.

Nell'automotive si rafforza Stellantis, che segna un rialzo del 2,3% sui massimi di seduta che si aggiunge al +4,2% messo a segno ieri dopo che la casa automobilistica ha migliorato la guidance 2021 sul margine operativo rettificato portandola a circa il 10% a seguito dei robusti risultati nel primo semestre. Diversi broker hanno rivisto al rialzo il prezzo obiettivo del titolo, come JP Morgan che l'ha portato a 27 euro da 20 euro. Per Equita la raccomandazione è di "Buy" con target a 23 euro.

Dopo due sedute negative, risale Ferrari, in crescita dell'1,5% in scia dei risultati e della conferma della guidance.

Fra i bancari debole Unicredit, mentre fa bene Intesa Sanpaolo (+1,7%) che ha annunciato una crescita dell'utile del primo semestre del 17,8%. Invariata Bper, in vista dei conti. Rimbalza Mps (+0,8%), venduta nelle sedute precedenti post risultati degli stress test.

Nel comparto ancora vendite su Carige, che cede il 4,6% e scende sotto quota 1 euro.

Fuori dal paniere principale corre Marr (+9,9%) dopo il trimestre migliore delle attese sul fronte Ebitda e debito netto. Kepler Cheuvreux ha alzato la raccomandazione sul titolo a "Buy" da "Hold", con prezzo obiettivo a 22,5 euro da 20,5 euro precedente.

Forte anche Risanamento (+2,9%) sull'annuncio che la controllata Milano Santa Giulia ha sottoscritto un accordo vincolante con una società del gruppo Cts Eventim per la realizzazione e la gestione dell'Arena di Milano, destinata ad ospitare alcune gare delle Olimpiadi invernali MilanoCortina 2026.

Sul fronte dei ribassi, volatile Safilo in flessione del 5,8% dopo i recenti rialzi.

Ancora venduta Buzzi Unicem che perde il 2,2% nonostante i risultati trimestrali resi noti ieri siano stati migliori delle attese. Il titolo è realizzato dopo i recenti rialzi.

Due debutti sull'Aim oggi: Nusco attiva nella produzione e commercializzazione di porte per interni e infissi in legno è in rialzo dell'8,3%, mentre Omer, azienda opera a livello internazionale nel settore della progettazione e produzione di componentistica ferroviaria ad alto contenuto ingegneristico, sale del 2%. Con questi due debutti salgono a ventuno le ammissioni sull'Aim gestito da Borsa Italiana nel 2021 per un complessivo di 152 aziende quotate.

(Giancarlo Navach, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli