Italia markets close in 1 hour 5 minutes
  • FTSE MIB

    24.321,24
    -77,17 (-0,32%)
     
  • Dow Jones

    33.868,41
    +52,51 (+0,16%)
     
  • Nasdaq

    13.930,75
    +112,34 (+0,81%)
     
  • Nikkei 225

    29.020,63
    -167,54 (-0,57%)
     
  • Petrolio

    61,99
    +0,56 (+0,91%)
     
  • BTC-EUR

    40.948,54
    -5.090,93 (-11,06%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.132,84
    +8,94 (+0,80%)
     
  • Oro

    1.779,20
    -2,80 (-0,16%)
     
  • EUR/USD

    1,2067
    +0,0049 (+0,41%)
     
  • S&P 500

    4.155,48
    +20,50 (+0,50%)
     
  • HANG SENG

    29.078,75
    +323,41 (+1,12%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.999,79
    -15,01 (-0,37%)
     
  • EUR/GBP

    0,8708
    +0,0030 (+0,34%)
     
  • EUR/CHF

    1,1047
    +0,0030 (+0,27%)
     
  • EUR/CAD

    1,5064
    +0,0042 (+0,28%)
     

Borsa Milano in rialzo sostenuta da banche su scia Fed

·1 minuto per la lettura

MILANO, 18 marzo (Reuters) - Avvio in rialzo a Piazza Affari, sulla scia delle borse asiatiche e di Wall Street dopo che ieri la Federal Reserve ha promesso di mantenere una politica monetaria accomodante, nonostante la stima di un rapido balzo per la crescita economica Usa nel 2021.

Tra i titoli in evidenza:

Snam, dopo l'apertura positiva, passa sotto la parità (-0,5%). Questa mattina ha comunicato al mercato di aver rivisto al rialzo la guidance sull'utile netto adjusted 2021, portandola a 1,17 miliardi di euro rispetto alla precedente di circa 1,13 miliardi comunicata nel novembre 2020. Il gruppo ha chiuso lo scorso anno con ricavi ed Ebitda adjusted in crescita.

Banche toniche, in sintonia con il settore a livello europeo. Proseguono il rally di ieri Banco BPM, in rialzo del 3,8%, e BPER, che segna +1,8%.

Fiammata iniziale per TELECOM ITALIA che poi si assesta intorno a +0,7%, aiutata anche dal miglioramento di giudizio a "neutral" da parte di Exane.

In rialzo anche i titoli dell'automotive, in sintonia con l'Europa. In evidenza soprattutto PIRELLI (+1,6%).

Mediaset sale dell'1% dopo che, secondo una fonte, ha presentato un'offerta preliminare per la quota detenuta da Bertelsmann nella Tv francese M6. La società italiana non ha commentato.

(Giancarlo Navach, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)