Borsa, Milano in rosso (-1,1%) con banche, pesante Saipem

Milano, 6 dic. (LaPresse) - Prosegue ancora in calo la Borsa di Milano nel tardo pomeriggio di scambi, con l'indice Ftse Mib che lascia l'1,13% a 15.773,44 punti e il Ftse All-Share che mostra un calo dell'1,04% a 16.637,86 punti. A pesare i rischi sulla tenuta del governo Monti che hanno riportato lo spread Btp-Bund sopra 320 punti base. In rosso il comparto bancario con Mps (-1,88%), Intesa Sanpaolo (-1,6%) e Unicredit (-1,02%). In netto calo anche Telecom Italia (-1,95%), mentre sale Mediaset (+0,65%). Pesante Saipem (-7,47%), dopo le dimissioni dell'a.d. Pietro Tali per un caso di presunte tangenti su contratti in Algeria, finito sotto la lente della procura di Milano. Giù anche la controllante Eni (-0,73%). Risale Fiat (+0,17%), mentre arretra Finmeccanica (-1,63%).

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito