Italia markets close in 5 hours 38 minutes
  • FTSE MIB

    26.058,89
    +296,79 (+1,15%)
     
  • Dow Jones

    34.814,39
    +236,82 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    15.161,53
    +123,77 (+0,82%)
     
  • Nikkei 225

    30.323,34
    -188,37 (-0,62%)
     
  • Petrolio

    72,63
    +0,02 (+0,03%)
     
  • BTC-EUR

    40.866,35
    +471,66 (+1,17%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.238,29
    +41,08 (+3,43%)
     
  • Oro

    1.782,90
    -11,90 (-0,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1772
    -0,0054 (-0,46%)
     
  • S&P 500

    4.480,70
    +37,65 (+0,85%)
     
  • HANG SENG

    24.667,85
    -365,36 (-1,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.180,48
    +34,54 (+0,83%)
     
  • EUR/GBP

    0,8516
    -0,0019 (-0,22%)
     
  • EUR/CHF

    1,0873
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,4875
    -0,0041 (-0,28%)
     

Borsa Milano tocca i 66 dollari, ai minimi da maggio, su timori domanda

·2 minuto per la lettura
Una donna davanti l'ingresso della Borsa di Milano

LONDRA (Reuters) - Il greggio cala verso i 66 dollari a barile, ai minimi da maggio, zavorrato dai timori di una domanda indebolita a causa dell'aumento dei casi di coronavirus, di un apprezzamento del dollaro e di un aumento a sorpresa nelle scorte di carburante negli Usa.

La circolazione della variante Delta nelle aree in cui il tasso di vaccinazione rimane basso sta aumentando la trasmissione del Covid-19, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità.

Il dollaro ha toccato i massimi di nove mesi, andando a pesare sulle commodities denominate in dollari.

Alle 11,05 il Brent è in calo del 3,03% a 66,16 dollari a barile, dopo aver toccato i minimi dal 21 maggio, mentre i futures sul greggio Usa perdono il 3,7% a 63,05 dollari a barile, toccando a loro volta i minimi dal 21 maggio.

Entrambi i contratti sono calati per sei giorni consecutivi, la più lunga striscia di perdite da febbraio.

La scorsa settimana, l'International energy agency ha rivisto al ribasso il proprio outlook per la domanda di greggio a causa della diffusione della variante Delta. Le previsioni dell'Opec d'altro canto restano invariate.[IEA/M] [OPEC/M]

L'inatteso aumento delle scorte di carburante negli Usa emerso dal report settimanale si è andato ad aggiungere ai timori relativi alla domanda, visto che in genere la domanda di carburante tende a toccare il picco durante l'estate.

L'apprezzamento del dollaro si è andato ad aggiungere alla pressione sui prezzi. Il dollaro ha fatto segnare un rally sulle attese che la Federal Reserve comincerà il tapering già quest'anno. Un dollaro apprezzato rende il greggio più costoso per i possessori di altre valute, incidendo negativamente sui prezzi.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Stefano Bernabei, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli