Italia markets open in 2 hours 19 minutes
  • Dow Jones

    34.584,88
    -166,42 (-0,48%)
     
  • Nasdaq

    15.043,97
    -137,93 (-0,91%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,75 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1716
    -0,0015 (-0,13%)
     
  • BTC-EUR

    39.046,05
    -2.090,09 (-5,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.143,82
    -81,71 (-6,67%)
     
  • HANG SENG

    23.955,18
    -965,58 (-3,87%)
     
  • S&P 500

    4.432,99
    -40,76 (-0,91%)
     

Borsa Milano tonica, pochi volumi con Wall Street chiusa, bene Wiit, Diasorin

·2 minuto per la lettura
L'ingresso principale della Borsa di Milano

MILANO (Reuters) - Indici in rialzo a Piazza Affari, in linea con gli altri mercati europei, grazie al balzo del settore tecnologico con il Nasdaq Usa sempre sui massimi storici.

Sui mercati resta comunque la prudenza in attesa del consiglio della Banca centrale europea di giovedì.

Sui massimi da settimane anche i listini asiatici, sospinti dalle maggiori chance di una prolungata politica monetaria accomodante negli Stati Uniti unite alle voci di un aumento dello stimolo all'economia in Cina e in Giappone.

Oggi i mercati americani sono chiusi per il "Labour Day" e questo si riflette sui volumi molto contenuti, di poco superiori ai 600 milioni di euro.

"Oggi si fa poco e con Wall Street chiusa non ci si aspetta molto dalle borse", osserva un trader.

Intorno alle 12,35 l'indice FTSE Mib sale dello 0,68%.

Tra i titoli in evidenza:

Balza il settore tecnologico con lo stoxx europeo in crescita dell'1,4%. In luce STM con una salita dello 0,7% e i valori sempre sui massimi da luglio 2002.

Sempre toniche le banche con Unicredit in salita dell'1% e Intesa SP dello 0,3%.

Contrastato il settore oil, sensibile al calo del Brent oggi dopo che l'Arabia Saudita -- il principale esportatore mondiale -- ha tagliato i prezzi del greggio per l'Asia durante il fine settimana. Giù le oil service, come Saipem e Tenaris in flessione di poco sotto l'1%. Positiva, invece ENI che guadagna l'1%.

Non si arresta la corsa di Diasorin, dopo nuovi massimi a 205 euro, a un passo dal record storico di poco sopra i 211 euro toccato a fine maggio 2020 nel pieno della prima ondata del Covid-19 grazie al continuo, massiccio ricorso ai test molecolari e antigenici.

CERVED sale dell'1,8% a 10,25 euro dopo che Castor Bidco, il veicolo di Ion che la lanciato l'Opa, ha ulteriormente incrementato il prezzo dell'offerta a 10,50 euro per azione, aggiungendo 30 centesimi per azione se arriverà a detenere una partecipazione complessiva di Cerved superiore al 90%.

Fra gli industriali, Leonardo guadagna il 2,5% dopo che l'amministratore delegato Alessandro Profumo ha ribadito venerdì l'intenzione di portare sul mercato la controllata americana Drs non appena le condizioni lo permetteranno.

Non si arresta il balzo di Wiit (+3,7%) innescato dall'annuncio del prossimo passaggio nell'indice delle midcap la scorsa settimana.

PIAGGIO avanza dello 0,3% dopo l'annuncio di un accordo con Honda Motor, Ktm e Yamaha Motor per la creazione dello Swappable Batteries Motorcycle Consortium al fine di sviluppare tecniche comuni per i sistemi di batterie intercambiabili per motocicli elettrici.

(Giancarlo Navach, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli