Italia markets closed

Borsa, Piazza Affari a picco -11,17% peggio di dopo Lehman e 11-9

Voz

Roma, 9 mar. (askanews) - E' andata peggio solo in occasione del referendum sulla Brexit, oltre 3 anni fa. Piazza Affari ha chiuso la seduta con un crollo drammatico, di portata storica: l'indice Ftse-Mib ha lasciato sul terreno l'11,17%, con una riaccelerazione delle vendite sul finale si contrattazioni.

Il tutto in un lunedì nero delle Borse contagiate da una nuova ondata di crolli a catena causato dall'allarme globale sul coronavirus, a cui si è aggiunto il collasso dei prezzi del petrolio determinato dalla rottura delle alleanze tra produttori per contenere i ribassi delle quotazioni, che ora minaccia di degenerare in una guerra al ribasso sui prezzi.

Per capire la portata del crollo di oggi va tenuto presente che è stato perfino peggiore di quello che a inizio ottobre del 2008 seguì il crack di Lehman Brothers. E peggiore del crollo successivo agli attentati dell'11 settembre 2011.