Borsa: prosegue in calo. Giu' banche e ciclici. Pesano Cina e Giappone

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
BZU.MI12,980,11
PC.MI12,230,20
UCG.MDD6,380,05
34D.BE30,230,00
UBI.MDD6,890,07

(ASCA) - Roma, 20 set - Piazza Affari prosegue in calo -0,83%, in linea con la tendenza ribassista delle altre borse del vecchio continente. Le notizie arrivate dall'Asia non inducono a facili ottimismi. In Giappone, a causa del rafforzamento dello yen, la bilancia commerciale ha registrato ad agosto un disavanzo di 754 miliardi di yen, con una nuova flessione dell'export, immediata la reazione della Borsa giapponese che ha lasciato sul terreno l'1,57%. In Cina, nel mese di settembre, l'indice Pmi manifatturiero, che misura il livello di attivita' economica del settore, e' risultato pari a 47,8 punti, rimanendo per l'undicesimo mese consecutivo sotto la soglia di 50 punti che divide le fasi di espansione economica da quelle di recessione. Tra i 40 big de listino milanese, le peggiori performance per Ubi Banca (MDD: UBI.MDD - notizie) -1,98%, Buzzi (Milano: BZU.MI - notizie) -1,75%, Pirelli (Milano: PC.MI - notizie) -1,63%, Mps -1,61%, Unicredit (MDD: UCG.MDD - notizie) -1,58%. Frazionalmente positivi Lottomatica (EUREX: N4GF.EX - notizie) +0,18% e Diasorin (Berlino: 34D.BE - notizie) +0,15%.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito