Borsa: prosegue in rialzo. Calo spread spinge ciclici e banche

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
BELI.PA29,100,14
UBI.MI7,010,01
BZU.MI13,250,27
MS.MI3,880,09
UCG.MI6,660,17

(ASCA) - Roma, 19 dic - Piazza Affari prosegue in rialzo con l'ndice Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) a quota 16.283 punti (+0,79%) confermandosi sui massimi bimestrali. L'onda lunga arriva da Tokyo con la borsa salita del 2,59% sulla scia del nuovo piano di stimoli economici che sara' varato dal nuovo esecutivo nipponico: sul piatto 118 miliardi di spesa pubblica. C'e' poi la realistica sensazione che negli Usa sia in arrivo l'accordo per superare lo scoglio del Fiscal Cliff, che ha contrapposto negli ultimi mesi repubblicani e democratici determinando l'impasse tra Congresso e Casa Bianca. Sui mercati si nota un deciso ridimensionamento dell'avversione al rischio ben registrata dal rafforzamento dell'euro salito ai massimi degli 8 mesi sul dollaro e dalla fase di ripresa del mercato dei titoli di stato dei paesi periferici dell'Eurozona. Tra questi l'Italia con il rendimento del Btp decennale al 4,40% e lo spread sul Bund sceso a 297 punti. Buone notizie anche dalla maggiore economia dell'area euro: in Germania l'indice Ifo, che misura le aspettative delle imprese sul ciclo, e' salito a dicembre a 102,4 punti, un numero migliore delle previsioni degli economisti. In particolare migliorana anche le aspettative a sei mesi con il relativo indicatore salito da 95,2 a 97,9 punti. ''L'andamento dell'Ifo segnala la fine del rallentamento ciclico nel quarto trimestre che sara' poi seguito da un rimbalzo nei primi mesi del 2013 favorito da una piu' robusta domanda globale'', spiega Thomas Harjes, economista di Barclays (Londra: BARC.L - notizie) . ''Le (Parigi: FR0000072399 - notizie) aspettative delle imprese segnalano la fine della contrazione. Il forte trend al ribasso dell'industria tedesca appare destinato ad invertisi con il nuovo anno'', scrive Alexander Koch, economista di Unicredit (Milano: UCG.MI - notizie) . Tra i 40 big del listino milanese rimbalzi significativi nel settore bancario con Ubi Banca (Milano: UBI.MI - notizie) +3,61% e Unicredit +1,60%, bene anche l'andamento di alcuni ciclici quali Buzzi Unicem (Milano: BZU.MI - notizie) +3,89% e Mediaset (Milano: MS.MI - notizie) +1,26%.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.935,34 +1,49% 22 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.199,69 +1,39% 22 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.681,76 0,85% 22 apr 17:35 CEST
Dax 9.600,09 +2,02% 22 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.514,37 0,40% 22 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.546,27 +1,09% 08:00 CEST