Italia markets open in 6 hours 6 minutes
  • Dow Jones

    30.937,04
    -22,96 (-0,07%)
     
  • Nasdaq

    13.626,06
    -9,93 (-0,07%)
     
  • Nikkei 225

    28.706,93
    +160,75 (+0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2164
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    26.346,62
    -625,74 (-2,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    645,43
    -1,89 (-0,29%)
     
  • HANG SENG

    29.509,72
    +118,46 (+0,40%)
     
  • S&P 500

    3.849,62
    -5,74 (-0,15%)
     

Borsa Shanghai, blue chip su massimi 5 anni e mezzo con settore beni consumo

·2 minuto per la lettura

SHANGHAI (Reuters) - L'indice blue-chip cinese ha esteso i propri guadagni, toccando nuovi massimi di cinque anni e mezzo, grazie a un balzo nel settore dei beni di consumo, con gli investitori che sperano in nuove misure di stimolo a favore dei consumi nel Paese.

L'indice blue-chip CSI300 è avanzato dell'1,9%, a 5.368,50, ai massimi dal 9 giugno 2015, mentre l'indice Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,7% a 3.528,68.

Il settore dei beni di consumo è balzato del 5,1%. Il comparto healthcare e quello dei materiali hanno strappato rispettivamente il 2,2% e il 2,6%.

"Gli investitori potrebbero gaurdare nel 2021 alla ripresa dei redditi dei cittadini e alle misure per stimolare i consumi, alla luce di una ripresa dei consumi relativamente debole nel 2020 a causa dell'epidemia di coronavirus", ha scritto in una nota Luo Kun di Chasing Securities.

Secondo analisti e trader gli investitori sono diventati più rialzisti sulle speranze di ulteriori misure di sostegno e di un'ampia liquidità.

"Il rally primaverile è in corso, con gli investitori che prevedono ulteriori misure di sostegno da parte di Pechino e con le banche che tipicamente tendono a prestare di più all'inizio del nuovo anno, implicando una maggiore liquidità per il mercato", ha detto Fu Yanping, analista di China Galaxy Securities.

Fu ha aggiunto che l'appetito al rischio è stato sostenuto anche dalle promesse di Pechino di un costante sostegno e dall'accordo d'investimento tra Cina e Europa.

L'anno scorso la Cina ha promesso di continuare il proprio sostegno per la ripresa economica, evitando un improvviso cambio di politica, per aiutare a mantenere la crescita in un range sostenibile nel 2021.

L'indice Hang Seng di Hong Kong chiude in rialzo dello 0,6% a 27.649,86.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Milano Cristina Carlevaro enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)