Italia markets close in 1 hour 52 minutes
  • FTSE MIB

    22.134,65
    +127,25 (+0,58%)
     
  • Dow Jones

    30.082,01
    +112,49 (+0,38%)
     
  • Nasdaq

    12.394,34
    +17,15 (+0,14%)
     
  • Nikkei 225

    26.751,24
    -58,13 (-0,22%)
     
  • Petrolio

    45,82
    +0,18 (+0,39%)
     
  • BTC-EUR

    15.719,31
    -136,83 (-0,86%)
     
  • CMC Crypto 200

    375,17
    -4,07 (-1,07%)
     
  • Oro

    1.845,50
    +4,40 (+0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,2171
    +0,0022 (+0,18%)
     
  • S&P 500

    3.680,63
    +13,91 (+0,38%)
     
  • HANG SENG

    26.835,92
    +107,42 (+0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.523,58
    +6,48 (+0,18%)
     
  • EUR/GBP

    0,8997
    -0,0028 (-0,31%)
     
  • EUR/CHF

    1,0814
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,5597
    -0,0020 (-0,13%)
     

Borsa Shanghai in calo su settore sanitario, default obbligazioni

·1 minuto per la lettura
Un passante davanti all'edificio della Borsa di Shanghai nel quartiere finanziario di Pudong a Shanghai
Un passante davanti all'edificio della Borsa di Shanghai nel quartiere finanziario di Pudong a Shanghai

SHANGHAI (Reuters) - La borsa di Shanghai ha chiuso in ribasso oggi, a causa delle perdite nel settore sanitario legate ai timori di alte valutazioni, mentre nuovi default di bond pesano sul sentiment.

L'indice blue-chip CSI300 ha perso lo 0,2%, a 4.894,79 punti, così come l'indice Shanghai Composite che è scivolato dello 0,2% a 3.339,90 punti.

Il settore healthcare CSI300 ha subito la peggiore perdita, in ribasso del 2,7%.

Il comparto trasporti, in particolare spedizioni e trasporti navali, è salito grazie alle notizie del nuovo promettente vaccino contro il coronavirus di Moderna.

I fondi comuni d'investimento cinesi hanno cambiato le loro posizioni in favore di titoli più ciclici, per margini di sicurezza maggiori, considerando le alte valutazioni nel settore tech. Lo afferma Yan Kaiwen, analista di China Fortune Securities, notando anche un calo nel sentiment di mercato a causa dei recenti default delle obbligazioni corporate.

Tsinghua Unigroup, un importante titolo nella corsa tech cinese che gode del sostegno del governo, ha visto un default di un bond da 1,3 miliardi di yuan, secondo tre fonti. Il mercato azionario cinese è stato scosso da diverse azioni criminali da parte di società statali.

Il default di Tsinghua Unigroup, divisione interamente di proprietà della Tsinghua University a Pechino, ha innescato ieri un taglio dei rating di credito, che dovrebbe indebolire la situazione finanziaria della società.

La Cina dovrebbe fissare un target medio annuale per la crescita economica intorno al 5% per il periodo tra il 2021 e il 2025, secondo un alto economista di un comitato statale cinese.

L'indice Hang Seng di Hong Kong chiude in rialzo dello 0,1%.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com,+4858775278)