Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,94 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,26 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,44 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,42 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    -0,08 (-0,12%)
     
  • BTC-EUR

    47.402,42
    -1.513,73 (-3,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,29 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +0,70 (+0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,85 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8691
    +0,0008 (+0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0952
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Borsa Shanghai in calo su timori politiche più severe dopo solidi dati commercio

·1 minuto per la lettura

SHANGHAI (Reuters) - L'azionario cinese archivia la terza seduta consecutiva in calo, con i titoli finanziari e dei consumi discrezionali in flessione a causa di robusti dati sugli scambi commerciali che hanno alimentato i timori di un inasprimento della politica monetaria.

Alla chiusura l'indice Shanghai Composite era in calo dello 0,48%, a 3.396,47.

L'indice delle blue-chip CSI300 ha ceduto lo 0,16%, ritracciando dai guadagni di metà sessione.

Il sottoindice finanziario è scivolato dello 0,44%, l'indice immobiliare è sceso dello 0,89%, mentre il sottoindice dei beni di consumo discrezionali è crollato del 2,45%.

Le esportazioni cinesi hanno registrato a marzo un forte aumento grazie ai progressi nelle vaccinazioni contro il Covid-19, mentre le importazioni sono salite ai massimi da quattro anni, ulteriori segnali di un consolidamento dell'economia del Paese.

I timori degli investitori che una ripresa dell'economia possa portare a un inasprimento della politica monetaria hanno gravato in maniera costante nelle ultime settimane sui titoli-A, nonostante i funzionari del Paese abbiano ribadito l'intenzione di mantenere una continuità.

L'indice di Shenzhen ha archiviato la seduta a -0,17%, mentre il listino delle start-up ChiNext Composite è avanzato dello 0,842%.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)