Italia markets close in 4 hours
  • FTSE MIB

    24.346,14
    -456,76 (-1,84%)
     
  • Dow Jones

    34.742,82
    -34,98 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.401,86
    -350,34 (-2,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.608,59
    -909,71 (-3,08%)
     
  • Petrolio

    64,40
    -0,52 (-0,80%)
     
  • BTC-EUR

    45.946,62
    -1.769,54 (-3,71%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.496,00
    -65,30 (-4,18%)
     
  • Oro

    1.842,30
    +4,70 (+0,26%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0040 (+0,33%)
     
  • S&P 500

    4.188,43
    -44,17 (-1,04%)
     
  • HANG SENG

    28.013,81
    -581,89 (-2,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.937,46
    -96,79 (-2,40%)
     
  • EUR/GBP

    0,8601
    +0,0010 (+0,12%)
     
  • EUR/CHF

    1,0975
    +0,0042 (+0,38%)
     
  • EUR/CAD

    1,4724
    +0,0040 (+0,28%)
     

Borsa Shanghai chiude in rialzo su crescita record Pil, ma bilancio ottava in calo

·1 minuto per la lettura
Un uomo all'interno dell'edificio della Borsa di Shanghai

SHANGHAI (Reuters) - L'azionario cinese ha chiuso in rialzo, con gli investitori che hanno accolto con favore la robusta crescita del Pil registrata nel primo trimestre, sebbene i timori per un inasprimento della politica monetaria abbiano portato a una perdita settimanale.

L'indice blue-chip CSI300 è salito dello 0,4% a 4.966,18, mentre lo Shanghai Composite Index ha guadagnato lo 0,8% a 3.426,62.

La ripresa economica della Cina ha accelerato bruscamente nel primo trimestre dopo la crisi dovuta al coronavirus all'inizio dello scorso anno, spinta da una domanda più forte in patria e all'estero e dal continuo sostegno del governo alle imprese più piccole.

Il Pil del Paese ha registrato un balzo record del 18,3%nel primo trimestre rispetto all'anno prima, secondo i dati ufficiali pubblicati oggi, meno del 19% previsto dagli economisti in un sondaggio Reuters, e dopo una crescita del 6,5% nel quarto trimestre dello scorso anno.

Le azioni cinesi, tuttavia, hanno perso terreno su perimetro settimanale, a causa delle persistenti preoccupazioni che i recenti dati economici positivi possano rafforzare la tendenza alla stretta di Pechino in materia di politica monetaria, anche se il governo si è impegnato a non fare cambiamenti improvvisi. Il CSI300 è sceso dell'1,4%, mentre SSEC ha perso lo 0,7%.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)