Italia Markets closed

Borsa Shanghai chiude settimana in rialzo su speranze stimolo, forza yuan

·1 minuto per la lettura
Una donna tiene in mano due banconote da 100 Yuan cinesi a Pechino
Una donna tiene in mano due banconote da 100 Yuan cinesi a Pechino

SHANGHAI (Reuters) - L'azionario cinese ha chiuso la settimana in deciso rialzo, sostenuto dai titoli finanziari sulle speranze di nuove misure di sostegno in grado di rilanciare l'economia devastata dal coronavirus, mentre uno yuan forte ha contribuito ad attrarre fondi esteri.

L'indice delle blue chip CSI300 è salito del 2,3% a 4.737,09, mentre lo Shanghai Composite Index è avanzato del 2,1% a 3.338,09.

Per la settimana, CSI300 e SSEC hanno guadagnato entrambi il 2,4%, interrompendo una serie di due settimane consecutive di perdite.

In testa ai guadagni, l'indice finanziario CSI300 è balzato del 3,9%, mentre quello delle banche CSI300 è salito del 2,1%.

Gli operatori di mercato potrebbero aspettarsi ulteriori misure che diano nuovo slancio all'economia, osserva Yan Kaiwen, analista di China Fortune Securities.

Lo yuan cinese si è rafforzato, riprendendo la marcia contro il dollaro e mettendo la valuta sulla strada per l'ottava settimana consecutiva di guadagni dopo che i deboli dati Usa hanno penalizzato il biglietto verde.

Le tensioni tra Cina e Stati Uniti rimangono fonte di timori per gli investitori.

Un report di due società di consulenza segnala che gli investimenti tra Stati Uniti e Cina sono crollati al minimo di nove anni nella prima metà del 2020, colpiti da tensioni bilaterali che potrebbero mettere altre società cinesi sotto pressione per cedere le attività statunitensi.

(Tradotto da Redazione Danzica)