Italia Markets closed

Borsa Shanghai, indice blue-chip a massimi 5 anni dopo vittoria Biden

·1 minuto per la lettura
Un uomo con addosso una mascherina attraversa la sede della Borsa di Shanghai, 28 febbraio 2020
Un uomo con addosso una mascherina attraversa la sede della Borsa di Shanghai, 28 febbraio 2020

SHANGHAI (Reuters) - L'indice cinese delle blue-chip ha chiuso ai massimi di oltre cinque anni, con la vittoria di Joe Biden alle presidenziali Usa che alimenta le speranze di una distensione nei difficili rapporti commerciali Usa-Cina.

L'indice delle blue-chip CSI300 ha chiuso in rialzo dell'1,9% a 4.981,35, ai massimi di chiusura dal 17 giugno 2015, mentre l'indice di Shanghai ha guadagnato l'1,9% a 3.373,73 punti.

L'indice delle start-up tech ChiNext e lo STAR50 sono avanzati entrambi del 3%.

Secondo trader e analisti la vittoria di Biden sosterrà il mercato delle azioni-A, almeno nel breve periodo, sulle speranze di migliori relazioni commerciali tra la Cina e gli Stati Uniti, anche se la strategia di contenimento degli Usa nei confronti della Cina non cambierà probabilmente di molto.

La vittoria di Biden è positiva per i titoli cinesi poiché pone fine a un clima di incertezza, secondo Li Huiyong, vice general manager di Hwabao WP Fund Management Co.

Il settore tecnologico cinese, uno dei target principali di Trump nell'ambito degli scontri tra Washington e Pechino, auspica che Biden instauri una relazione più costruttiva con la Cina -- anche se in pochi credono che la rivalità possa ridimensionarsi, secondo le opinioni di manager e analisti.

A supporto del sentiment, i dati relativi al commercio hanno mostrato che le esportazioni cinesi sono aumentate al ritmo più rapido in 19 mesi a ottobre.