Italia Markets closed

Borsa Shanghai mette a segno miglior rialzo in due settimane su speranze stimolo crescita

Un investitore guarda un cartellone elettronico che riporta informazioni sulla borsa di Shanghai.

SHANGHAI (Reuters) - La borsa di Shanghai chiude con il maggior rialzo in due settimane, grazie al taglio del tasso d'interesse interbancario da parte delle autorità cinesi che alimenta le speranze per ulteriori misure di stimolo per rilanciare la crescita in rallentamento.

L'indice blue-chip CSI300 avanza dell'1% a 3.947,04, mentre l'indice Shanghai Composite guadagna lo 0,9% a 2.933,99.

Il settore finanziario dell'indice CSI300 guadagna lo 0,34%, il settore dei beni di consumo avanza dello 0,92%, il settore immobiliare guadagna l'1,65% e il settore healthcare chiude in rialzo del 2,1%.

L'indice minore Shenzhen chiude in rialzo dell'1,83% e l'indice start-up ChiNext Composite avanza del 2,77%.

La Banca centrale cinese ha tagliato ieri a sorpresa il tasso di interesse interbancario, guardato con attenzione dal mercato. Si tratta del primo intervento del genere in quattro anni che lancia un segnale ai mercati di un'ulteriore disponibilità ad agire per stimolare la crescita.

Il 'reverse repurchase rate' a sette giorni è stato ridotto al 2,50% dal 2,55%.

Ting Lu, chief economist sulla Cina per Nomura International, ha previsto un paio di piccoli tagli di cinque punti base nei tassi prima della metà del 2020.

"È ora chiaro che Pechino si sta rimboccando le maniche per stabilizzare la crescita, in un contesto in cui i leader principali sono sempre più preoccupati per le pressioni al ribasso", scrive Lu.

"Credo che Pechino stia pensando a un maggiore disavanzo di bilancio e un maggior numero di bond speciali nel 2020. In particolare, Pechino potrebbe voler sostenere la crescita negli investimenti infrastrutturali".

Sul fronte delle trattative commerciali, CNBC ha riportato durante la notte che l'umore a Pechino era pessimista, rispetto alle prospettive di una firma per l'accordo. D'altro canto, l'estensione di 90 giorni che consente alle aziende statunitensi di continuare ad avere relazioni commerciali con il gigante delle telecomunicazioni cinese Huawei è una sorta di offerta di pace.

I migliori titoli sull'indice Shanghai Composite sono stati Jiangsu Zongyi, in rialzo del 10,08%, seguito da Jiangsu Lugang Culture, che guadagna il 10,07%, e da Panda Financial Holding, che avanza del 10,05%.

I peggiori titoli sull'indice sono stati Zhejiang Shengda Bio-Pharm, in ribasso del 7,14%, seguito da Ribo Fashion Group, che cede il 4,94% e da Jiangxi Lianchuang Opto Electronic Science & Technology, che perde il 4,26%.

L'indice Hang Seng di Hong Kong chiude in rialzo dell'1,6%.