Italia Markets closed

Borsa Shanghai, terza seduta positiva su taglio tasso Mlf a sostegno economia

Degli investitori osservano un tabellone elettronico con i dati sull'andamento della Borsa di Shanghai presso un'agenzia di brokeraggio della città cinese.

SHANGHAI (Reuters) - La borsa cinese estende oggi il rally per la terza seduta di fila, grazie alle ultime misure di allentamento monetario a sostegno dell'economia dopo che un sondaggio ha indicato una crescita debole nel settore servizi.

L'indice dei titoli blue-chip CSI300 ha chiuso in rialzo dello 0,6% a 4.002,81, mentre l'indice Shanghai Composite avanza dello 0,5% a 2.991,56.

L'indice Shanghai SE 50, soprannominato indice "Nifty 50", poiché segue i 50 titoli più importanti della borsa di Shanghai, ha guadagnato fino all'1,0% ai suoi massimi da febbraio 2018.

La Banca centrale cinese oggi ha tagliato il tasso di interesse sul medium-term lending facility (Mlf) per la prima volta dal 2016, mentre i policymaker sono al lavoro per sostenere un'economia che rallenta a causa della debolezza della domanda sia interna che estera.

Secondo alcuni analisti il taglio effettuato oggi, anche se modesto, potrebbe essere il preludio per ulteriore supporto da parte della banca centrale.

Il taglio giunge dopo la pubblicazione del 'Purchasers managers index', relativo all'andamento del settore servizi a ottobre ed elaborato da Caixin, che ha mostrato una crescita ai minimi da otto mesi, con i nuovi ordini in rallentamento e la fiducia delle imprese al livello più basso da 15 mesi.

Pechino ha investito molto nel settore dei servizi, che rappresenta oltre metà dell'economia cinese. Il sostegno del governo aiuta in parte a contrastare la debole domanda interna e mondiale per i prodotti dell'industria, specie nel contesto dell'onnipresente guerra dei dazi.

Gli sviluppi delle trattative commerciali tra Usa e Cina continuano ad essere al centro dell'attenzione. La Cina fa pressione sul presidente Usa Donald Trump perché rimuova altri dazi imposti a settembre come parte dell'accordo 'Fase Uno', secondo fonti vicine ai negoziati.

Le barriere commerciali globali devono essere rimosse, e i Paesi dovrebbero sostenere i principi di base del commercio multilaterale, in forte opposizione a misure protezioniste, ha detto oggi il presidente cinese Xi Jinping.

L'indice Hang Seng di Hong Kong chiude in rialzo 0,5%.


Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia