Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,71 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,85 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,28 (-0,42%)
     
  • BTC-EUR

    43.472,05
    +553,42 (+1,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.782,10
    +21,40 (+1,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1317
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8544
    +0,0050 (+0,59%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    -0,0019 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4528
    +0,0056 (+0,39%)
     

Borsa Tokyo +0,50%, male Hong Kong che soffre effetto Alibaba (-11%). A Sidney vola questo titolo dopo offerta da Blackstone

·2 minuto per la lettura

L'indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo ha chiuso la giornata di contrattazioni in rialzo dello 0,50% a 29.745 punti. Focus sulla borsa di Hong Kong, con il listino benchmark Hang Seng che ha perso l'1,20%, scontando soprattutto il calo del titolo Alibaba. Il titolo era già precipitato sul Nyse nella giornata di ieri, dopo la pubblicazione di una trimestrale deludente. Il colosso cinese dell'e-commerce ha pagato il rallentamento della crescita economica in Cina e gli attacchi che il governo di Pechino ha lanciato contro lo stesso gigante fondato da Jack Ma. Nel trimestre terminato a settembre, il suo secondo trimestre fiscale, Alibaba ha incassato un fatturato di 200,69 miliardi di yuan ($31,4 miliardi), a un livello inferiore rispetto ai 204,93 miliardi di yuan attesi, in crescita del 29% su base annua. L'eps si è attestato a 11,20 yuan, meno dei 12,36 yuan attesi, in flessione del 38% su base annua. Alibaba ha tagliato anche la guidance sul fatturato dell'anno fiscale. Le quotazioni sono così affondate fino a -11% circa a Wall Street, soffrendo un tonfo a Hong Kong superiore a -11%. Effetto domino su altre Big Tech cinesi quotate a Hong Kong: i sell si sono abbattuti di conseguenza anche su Meituan, Tencent, Baidu. In particolar modo, quest'ultima è scivolata del 4,6% circa. In controtendenza invece la rivale di Alibaba, JD.com, le cui quotazioni sono balzate di oltre +8%. Bene la borsa di Shanghai, in progresso di oltre l'1%; Sidney in rialzo dello 0,23%: protagonista sulla borsa australiana il rally scatenato di Crown Resorts, volato di oltre il 16% dopo aver ricevuto un'offerta di buyout da $6,2 miliardi da Blackstone, stando a quanto riportato da Reuters. Indice Kospi della borsa di Seoul in rialzo dello 0,80%. Ieri chiusura contratata per Wall Street: lo S&P 500 è salito dello 0,3% a 4.704,54 punti, e il Nasdaq Composite ha fatto +0,5% a 15.993,71. Il Dow Jones è sceso di 60 punti, o -0,1%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli