Italia markets closed
  • FTSE MIB

    27.061,40
    -508,60 (-1,84%)
     
  • Dow Jones

    34.265,37
    -450,02 (-1,30%)
     
  • Nasdaq

    13.768,92
    -385,10 (-2,72%)
     
  • Nikkei 225

    27.522,26
    -250,67 (-0,90%)
     
  • Petrolio

    84,83
    -0,72 (-0,84%)
     
  • BTC-EUR

    31.535,94
    -147,04 (-0,46%)
     
  • CMC Crypto 200

    870,86
    +628,18 (+258,85%)
     
  • Oro

    1.836,10
    -6,50 (-0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,1348
    +0,0031 (+0,27%)
     
  • S&P 500

    4.397,94
    -84,79 (-1,89%)
     
  • HANG SENG

    24.965,55
    +13,20 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.229,56
    -70,05 (-1,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8370
    +0,0053 (+0,64%)
     
  • EUR/CHF

    1,0341
    -0,0033 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,4273
    +0,0133 (+0,94%)
     

Borsa Tokyo -0,90%, male Asia nonostante rimonta Nasdaq. Dietrofront tassi Treasuries Usa

·1 minuto per la lettura

Chiusura prevalentemente negativa per le borse asiatiche, con l'indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo che ha chiuso la sessione in calo dello 0,90%, a 28.222,48 punti. La borsa di Shanghai arretra dello 0,73%, Hong Kong perde lo 0,40%, Sidney fa -0,77%, piatta Seoul, con una variazione pari a +0,02%. Ieri, a Wall Street, i principali indici azionari americani hanno ridotto le perdite nel finale, dopo che il Dow Jones era crollato fino a -500 punti e il Nasdaq capitolato di oltre il 2%. Alla fine il Dow Jones ha ridotto le perdite a -162 punti (-0,45%), lo S&P 500 ha ceduto lo 0,14% e il Nasdaq ha agguantato, seppur debolmente, il territorio positivo, con +0,05%. Retrocedono i tassi sui Treasuries, che viaggiano attorno all'1,759% dopo la fiammata a oltre l'1,8%, scatenata dai timori di una Fed più aggressiva nell'alzare i tassi, a causa della continua crescita dell'inflazione negli Stati Uniti. Oggi, 11 gennaio, l'attenzione dei mercati sarà sulle parole che proferirà il numero uno della Federal Reserve Jerome Powell, nell'audizione alla commissione bancaria del Senato Usa, in vista della sua riconferma a numero uno della banca centrale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli