Italia markets open in 8 hours 40 minutes
  • Dow Jones

    34.077,63
    -123,04 (-0,36%)
     
  • Nasdaq

    13.914,77
    -137,58 (-0,98%)
     
  • Nikkei 225

    29.685,37
    +2,00 (+0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,2039
    +0,0059 (+0,49%)
     
  • BTC-EUR

    46.699,90
    -212,19 (-0,45%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.273,66
    -25,30 (-1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.106,15
    +136,44 (+0,47%)
     
  • S&P 500

    4.163,26
    -22,21 (-0,53%)
     

Borsa Tokyo in calo dopo incendio stabilimento chip Renesas, soffre settore auto

·1 minuto per la lettura
Un uomo davanti a uno schermo nel distretto finanziario di Tokyo

TOKYO (Reuters) - La borsa di Tokyo ha chiuso in ribasso a causa di un incendio presso uno stabilimento del produttore di semiconduttori Renesas Electronics, che ha alimentato i timori di un'ulteriore carenza di chip per il settore automobilistico.

Il Nikkei ha continuato a sottoperformare rispetto al mercato più ampio, dopo che Bank of Japan ha detto venerdì che non acquisterà più Etf legati all'indice.

L'indice Nikkei ha chiuso in ribasso del 2,07% a 29.174,15, il peggior calo dal 4 marzo.

Il più ampio indice Topix ha interrotto la propria serie positiva di otto sedute, chiudendo in ribasso dell'1,09% a 1.990,18.

Renesas ha perso fino al 4,89% dopo aver annunciato che la produzione nello stabilimento colpito da un incendio richiederà almeno un mese per ripartire e che i gruppi automobilistici inizieranno a sentire l'impatto tra un mese.

Il settore delle attrezzature di trasporto ha zavorrato fortemente il mercato, insieme al settore assicurativo.

Honda Motor ha perso il 3,63% mentre Nissan Motor ha ceduto il 3,7%. Denso è scivolato del 4,94% e Toyota Motor ha chiuso in ribasso del 3,26%.

I titoli che hanno un peso importante sull'indice Nikkei continuano a subire l'impatto della decisione della Bank of Japan di acquistare solo Etf legati all'indice Topix.

Fast Retailing ha perso il 4,54% mentre Daikin è scivolato del 4,02%.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)