Italia Markets closed

Borsa Tokyo in rialzo su speranze sostegno a utili società da yen debole

di Stanley White
Alcuni passanti riflessi su di un cartellone elettronico contenente informazioni sulla Borsa di Tokyo

di Stanley White

TOKYO (Reuters) - L'azionario giapponese archivia la sessione di oggi con il rialzo più alto di una settimana sulle speranze che uno yen più debole sosterrà gli utili dei principali esportatori del Paese.

L'indice Nikkei chiude con un +0,81% a 23.520,01 punti, il suo maggiore guadagno giornaliero dal 5 novembre.

Dopo un avvio debole a causa dell'incertezza sull'andamento dei colloqui commerciali tra Stati Uniti e Cina e sull'escalation della violenza a Hong Kong, la borsa giapponese ha progressivamente accantonato tali timori virando in positivo.

Lo yen scambia vicino a un minimo di cinque mesi contro il dollaro, tendendo a favorire gli esportatori poiché una valuta più debole sostiene la competitività delle esportazioni e gonfia gli utili realizzati all'estero.

"Gli Stati Uniti e la Cina sono in una fase di stallo, e la situazione a Hong Kong non è buona. Tuttavia l'economia degli Usa sta migliorando ed è questo a contare di più per il Giappone", osserva Kiyoshi Ishigane, gestore di Mitsubishi Ufj Kokusai Asset Management a Tokyo.

Il settore dei beni di consumo discrezionali è il migliore della giornata, con il produttore di elettronica Sony in rialzo dell'1,26%. A seguire il comparto tecnologico, trainato da un guadagno del 3,5% messo a segno dal produttore di apparecchiature per chip Advantest.

I migliori in termini percentuali sono stati la società di credito al consumo Credit Saisombalzata del 7,77%, il produttore tessile Unitika, avanzato del 6,37%, e la società di costruzioni Obayashi che ha registrato un +5,95%.

Tra i peggiori invece figurano Mitsui Mining and Smelting, crollata del 13,2%, seguita dalla banca retail Concordia Financial Group che ha segnato una flessione del 3,4% e dal gruppo alimentare Ajinomoto, in calo del 3,28%.

Alcuni trader sono rimasti prudenti in vista del discorso del Presidente Usa Donald Trump che si terrà oggi all'Economic Club di New York e che potrebbe fornire ulteriori indizi sui colloqui sino-statunitensi in tema di dazi.

L'indice Topix ha terminato a +0,33% a 1.709,67.


Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia