Italia markets close in 2 hours 15 minutes
  • FTSE MIB

    24.471,86
    -75,98 (-0,31%)
     
  • Dow Jones

    33.947,10
    -482,78 (-1,40%)
     
  • Nasdaq

    11.239,94
    -221,56 (-1,93%)
     
  • Nikkei 225

    27.885,87
    +65,47 (+0,24%)
     
  • Petrolio

    75,46
    -1,47 (-1,91%)
     
  • BTC-EUR

    16.174,31
    -339,20 (-2,05%)
     
  • CMC Crypto 200

    401,08
    -10,14 (-2,47%)
     
  • Oro

    1.789,70
    +8,40 (+0,47%)
     
  • EUR/USD

    1,0520
    +0,0022 (+0,21%)
     
  • S&P 500

    3.998,84
    -72,86 (-1,79%)
     
  • HANG SENG

    19.441,18
    -77,11 (-0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.951,45
    -5,08 (-0,13%)
     
  • EUR/GBP

    0,8618
    +0,0014 (+0,17%)
     
  • EUR/CHF

    0,9869
    -0,0015 (-0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4322
    +0,0066 (+0,46%)
     

Borsa Usa in calo appesantita da 'megacap', cautela in attesa decisione tassi Fed

Un cartello stradale di Wall Street a New York

(Reuters) - I principali indici di Wall Street sono in ribasso, penalizzati dal calo di Apple e di altre 'megacap', con gli investitori che si preparano a un rialzo significativo dei tassi da parte della Federal Reserve questa settimana e valutano il percorso dei futuri tassi di interesse.

Intorno alle 16,05, il Dow Jones Industrial Average è in calo di 112,92 punti, o dello 0,34%, a 32.748,88, lo S&P 500 cede 27,07 punti, o dello 0,70%, a 3.873,99 e il Nasdaq Composite è in ribasso di 139,574 punti, o dell'1,26%, a 10.962,878.

Domani e mercoledì si terrà il meeting della Fed, in cui ci si attende che i banchieri centrali decideranno il quarto aumento consecutivo dei tassi di interesse di 75 punti base per frenare un'inflazione ai massimi di alcuni decenni.

Apple cede il 2,04%.

Le azioni di altre 'megacap', tra cui Amazon, Alphabet, controllante di Google, Microsoft e Meta perdono tra l'1,7% e il 4,8%.

Tra i settori, l'information technology e i servizi di comunicazione guidano i ribassi, con cali rispettivamente dell'1,6% e dell'1,9%.

Oltre alla Fed, anche le elezioni di metà mandato negli Stati Uniti detteranno il tono ai mercati a novembre.

Tra i singoli titoli, TuSimple crolla del 44% dopo che l'azienda di autotrasporti ha comunicato che il consiglio di amministrazione ha licenziato l'amministratore delegato.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Sabina Suzzi)