Italia Markets close in 4 hrs 55 mins

Borsa Usa in calo con rafforzamento timori rallentamento globale

(Reuters) - Wall Street è in calo nella mattinata di oggi, zavorrata dalle perdite dei titoli industriali e tecnologici, con i timori di rallentamento della crescita globale che si sono rafforzati dopo il taglio alle previsioni del Fondo monetario internazionale.

Il downgrade riflette la debolezza dell'economia europea ed è arrivato nello stesso giorno in cui la Cina ha comunicato che la crescita del 2018 è stata la più bassa in 28 anni a causa del rallentamento della domanda interna e dei dazi americani.

Gli industriali soffrono dopo il calo di 15,3% di Stanley Black & Decker dopo che l'azienda ha pubblicato previsioni di utili per il 2019 inferiori alle stime degli analisti.

Il settore della sanità è in rosso sui dati per le vendite 2019 al di sotto delle aspettative di Johnson & Johnson (-1,5%).

Intorno alle 16,40 il Dow Jones perde lo 0,6%, il Nasdaq segna -1,1%, lo S&P 500 è in calo di 0,9%.

L'indice dei titoli energetici lascia sul terreno l'1,8% per il timore di un rallentamento della domanda cinese di carburante.

Halliburton perde il 6% dopo il rallentamento dei lavori di completamento dei pozzi in America settentrionale.

Arconic scivola di 17% dopo che la società ha comunicato di non essere più interessata a vendere.

EBay balza di 7,9% dopo che il fondo azionista Elliott ha auspicato la ristrutturazione della piattaforma di e-commerce e la vendita di alcuni business per arrivare a raddoppiare il market value nei prossimi due anni.