Italia markets close in 5 hours 47 minutes
  • FTSE MIB

    26.306,46
    +37,84 (+0,14%)
     
  • Dow Jones

    35.258,61
    -36,15 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.021,81
    +124,47 (+0,84%)
     
  • Nikkei 225

    29.215,52
    +190,06 (+0,65%)
     
  • Petrolio

    83,53
    +1,09 (+1,32%)
     
  • BTC-EUR

    53.395,25
    -46,29 (-0,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.452,23
    +0,59 (+0,04%)
     
  • Oro

    1.779,70
    +14,00 (+0,79%)
     
  • EUR/USD

    1,1663
    +0,0045 (+0,38%)
     
  • S&P 500

    4.486,46
    +15,09 (+0,34%)
     
  • HANG SENG

    25.787,21
    +377,46 (+1,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.158,78
    +7,38 (+0,18%)
     
  • EUR/GBP

    0,8450
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0716
    -0,0008 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,4365
    +0,0001 (+0,01%)
     

Borsa Usa frena su timori crescita, focus su meeting Fed

·1 minuto per la lettura
Un cartello stradale di Wall Street fuori dalla Borsa di New York

(Reuters) - I principali indici di Wall Street sono in calo, con le preoccupazioni relative al ritmo della ripresa globale che gravano sui titoli legati all'economia, nella settimana in cui la Federal Reserve potrebbe prendere una decisione su una riduzione dello stimolo pandemico.

Quasi tutti gli 11 indici di settore dell'S&P sono in calo negli scambi iniziali. I comparti sensibili all'economia, come quello industriale, finanziario ed energetico cedono tra l'1,6% e il 3,2%.

Il sottoindice bancario cede il 2,9%, in scia ai rendimenti del Treasury Usa, con gli investitori che si sono affidati alla sicurezza dei bond a causa dei timori per il default dell'azienda di sviluppo immobiliare cinese Evergrande.

I colossi tech come MICROSOFT CORP, GOOGLE, AMAZON.COM, APPLE e TESLA, che tendono a registrare migliori performance in fasi di incertezza economica, scivolano tra l'1,4% e il 3,2%.

Alle 16,20 il Dow Jones Industrial Average perde 538,17 punti, o l'1,56%, a 34.059,88, l'S&P 500 scivola di 65,32 punti, o l'1,50%, a 4.366,19, e il Nasdaq Composite è in calo di 273,78 punti, o l'1,80%, a 14.772,33.

L'indice di volatilità Cboe, considerato l'indicatore della paura a Wall Street, tocca i massimi di un mese.

Le compagnie aeree UNITED AIRLINES, DELTA AIRLINES e AMERICAN AIRLINES guadagnano tra lo 0,5% e l'1,8% sulla notizia che gli Stati Uniti hanno in programma di allentare le restrizioni sui viaggi per i passeggeri vaccinati provenienti da Unione europea e Gran Bretagna.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli