Annuncio pubblicitario
Italia Markets close in 2 hrs 44 mins
  • FTSE MIB

    34.630,84
    +170,32 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    39.671,04
    -201,95 (-0,51%)
     
  • Nasdaq

    16.801,54
    -31,08 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    39.103,22
    +486,12 (+1,26%)
     
  • Petrolio

    78,17
    +0,60 (+0,77%)
     
  • BTC-EUR

    64.378,10
    +137,66 (+0,21%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.515,49
    +12,83 (+0,85%)
     
  • Oro

    2.368,00
    -24,90 (-1,04%)
     
  • EUR/USD

    1,0851
    +0,0023 (+0,2170%)
     
  • S&P 500

    5.307,01
    -14,40 (-0,27%)
     
  • HANG SENG

    18.868,71
    -326,89 (-1,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.060,09
    +34,92 (+0,69%)
     
  • EUR/GBP

    0,8521
    +0,0012 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    0,9909
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,4828
    +0,0012 (+0,08%)
     

Borsa Usa, futures su S&P 500 e Dow salgono in vista risultati Walt Disney

Annuncio dei tassi della Fed al Nyse di New York

(Reuters) - I futures sull'S&P 500 e sul Dow avanzano in vista dei risultati trimestrali di Walt Disney, mentre le aspettative di un taglio dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve quest'anno contribuiscono a sostenere il morale del mercato.

Alle 12,30 italiane, i futures sull'indice S&P 500 guadagnano lo 0,05% e quelli sul Dow lo 0,19%, mentre i futures sul Nasdaq 100 cedono lo 0,15%.

I futures sul Nasdaq 100, settore tech, sono in ribasso con la maggior parte delle aziende megacap e tech sotto pressione dopo gli aggiornamenti trimestrali di Apple e Tesla.

I tre principali indici azionari statunitensi hanno chiuso ieri al livello più alto da più di tre settimane, dopo che la settimana scorsa i dati sul mercato del lavoro più deboli del previsto hanno aumentato le aspettative che la banca centrale statunitense allenterà la politica monetaria nel corso dell'anno.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

I dati e i risultati migliori del previsto contribuiscono a placare i timori dei trader, che hanno portato a un ribasso dei mercati ad aprile, preoccupati che l'inflazione persistente e un'economia robusta spingano la Fed a mantenere i tassi più alti più a lungo.

Gli operatori prevedono attualmente tagli dei tassi di 45 punti base (bps) da parte della Fed entro la fine del 2024, secondo l'applicazione Lseg sulle probabilità dei tassi di interesse, con il primo passaggio a un taglio dei tassi di 25 bps previsto per settembre e un altro a dicembre.

Negli scambi premarket Nvidia perde l'1,4% dopo che il Wall Street Journal ha scritto che Apple sta sviluppando un proprio chip per l'esecuzione di software di intelligenza artificiale nei data center. Il gigante tech avanza dello 0,93% in vista dell'evento di oggi in cui dovrebbe presentare i nuovi iPad.

Tesla scende del 2,1% dopo che i dati hanno mostrato che la casa automobilistica venduto 62.167 veicoli elettrici prodotti in Cina nel mese di aprile, con un calo del 18% rispetto all'anno precedente.

Walt Disney, che presenterà i risultati prima dell'apertura, scende dello 0,2%.

Su quasi quattro quinti delle società dello S&P 500 che hanno comunicato i risultati del primo trimestre dall'inizio della stagione fino a venerdì, il 76,8% supera le stime di utile degli analisti, secondo i dati Lseg. Mediamente batte le stime sui risultati il 67%.

I trader aspetteranno anche il discorso del presidente della Fed di Minneapolis, Neel Kashkari, che si terrà nel corso della giornata. Il presidente della Fed di Richmond, Thomas Barkin, ha detto ieri che per finire la battaglia contro l'inflazione sarà probabilmente necessario colpire la domanda, mentre il presidente della Fed di New York, John Williams, ha affermato che a un certo punto la banca centrale statunitense abbasserà il suo obiettivo di tassi.

Palantir Technologies crolla del 10% dopo che le previsioni sui ricavi annuali dell'azienda di analisi dei dati sono state inferiori alle stime degli analisti.

(Tradotto da Laura Contemori, editing Claudia Cristoferi)