Italia markets open in 1 hour 3 minutes
  • Dow Jones

    31.490,07
    -1.164,52 (-3,57%)
     
  • Nasdaq

    11.418,15
    -566,37 (-4,73%)
     
  • Nikkei 225

    26.373,78
    -537,42 (-2,00%)
     
  • EUR/USD

    1,0491
    +0,0025 (+0,24%)
     
  • BTC-EUR

    27.685,54
    -1.110,08 (-3,86%)
     
  • CMC Crypto 200

    646,98
    -23,70 (-3,53%)
     
  • HANG SENG

    20.069,60
    -574,68 (-2,78%)
     
  • S&P 500

    3.923,68
    -165,17 (-4,04%)
     

Borsa Usa indici in cerca di direzione in attesa di decisione Fed

L'ingresso della Borsa di New York a Wall Street

(Reuters) - Gli indici azionari statunitensi si muovono in direzioni opposte, con i titoli finanziari in rialzo e le megacap 'growth' in territorio negativo, mentre gli investitori si preparano a un grosso aumento dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve questa settimana per domare l'impennata dei prezzi.

Apple, Meta Platforms, Microsoft e N perdono tra lo 0,3% e lo 0,4%, pesando sugli indici S&P 500 e Nasdaq.

La banca centrale statunitense inizia oggi la due giorni di politica monetaria, con i trader che vedono una probabilità del 93,9% di un aumento di 50 punti base. Gli occhi sono puntati sulla conferenza stampa del presidente della Fed Jerome Powell di domani in cerca di commenti sul percorso futuro dei tassi di interesse e della riduzione del bilancio.

Alle 17,00 italiane, il Dow Jones è in rialzo dello 0,46​​%​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​ a 33.212,84, l'S&P 500 avanza dello 0,74​​%​​​​​​​​​​​​ a 4.185,93 mentre il Nasdaq cede lo 0,28%​​​​​​​​​​​​​​ a 12.500,807.

Paramount Global scivola del 3,7% dopo aver mancato le stime sui ricavi, penalizzata da vendite pubblicitarie TV più deboli.

Estee Lauder Cos perde il 4,7% dopo che il produttore di cosmetici ha tagliato le previsioni di profitto per l'intero anno a causa delle nuove restrizioni anti-Covid in Cina e della crisi tra Russia e Ucraina.

Hilton Worldwide scambia in ribasso del 4,6% dopo le prospettive cupe per l'intero anno.

Bene Western Digital che balza del 12,5% dopo che l'investitore attivista Elliott Investment Management ha esortato la società a separare la sua attività Flash e si è offerta di investire 1 miliardo di dollari per facilitare una vendita o uno spin-off dell'attività.

(Tradotto da Alice Schillaci, editing Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli