Italia markets open in 4 hours 15 minutes
  • Dow Jones

    34.269,16
    -473,66 (-1,36%)
     
  • Nasdaq

    13.389,43
    -12,43 (-0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.453,24
    -155,35 (-0,54%)
     
  • EUR/USD

    1,2139
    -0,0013 (-0,11%)
     
  • BTC-EUR

    47.032,50
    +1.199,99 (+2,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.544,26
    +1.301,58 (+536,34%)
     
  • HANG SENG

    28.117,79
    +103,98 (+0,37%)
     
  • S&P 500

    4.152,10
    -36,33 (-0,87%)
     

Borsa Usa, inizio mese positivo su trimestrali, restano indietro titoli growth

·1 minuto per la lettura
Diverse persone davanti l'ingresso della Borsa di New York

(Reuters) - I principali indici di Wall Street sono in rialzo, dopo una settimana di trimestrali positive che ha rafforzato le aspettative di una crescita sostenuta degli utili societari, mentre alcuni titoli 'growth' ad alto potenziale perdono terreno.

Alle 16,50, il Dow Jones è in rialzo dello 0,88​​%​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​ a 34.173,09, l'S&P 500 avanza dello 0,52​​%​​​​​​​​​​​​ a 4.202,77 e il Nasdaq sale dello 0,12​​%​​​​​​​​​​​​​​ a 13.980,081.

Con oltre la metà delle società dell'S&P 500 che ha già annunciato i risultati, gli utili sono aumentati del 46% nel primo trimestre, rispetto alle previsioni di una crescita del 24% all'inizio di aprile, secondo i dati Ibes di Refinitiv.

L'indice Nasdaq è rimasto indietro. Scambi misti per i titoli tecnologici Megacap, tra cui Apple Inc, Amazon.com Inc, Alphabet Inc e Microsoft Corp, nonostante la scorsa settimana abbiano annunciato risultati ampiamente positivi.

Tesla perde quasi il 2%. Fonti del settore hanno detto a Reuters che il produttore di veicoli elettrici, sotto esame in Cina per reclami sulla sicurezza e sul servizio clienti, sta rafforzando l'impegno con le autorità di regolamentazione del paese e il team che gestisce le relazioni con il governo.

Moderna guadagna il 4,7% dopo che il produttore farmaceutico ha dichiarato che fornirà 34 milioni di dosi del suo vaccino contro il Covid-19 al programma globale Covax quest'anno.

Eeste Lauder Companies scivola del 6,3% dopo aver mancato le stime degli analisti per le vendite del terzo trimestre, penalizzata dalla debole domanda di prodotti cosmetici di alta qualità, visto che molti continuano a lavorare da casa.