Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.718,81
    -12,08 (-0,05%)
     
  • Dow Jones

    34.347,03
    +152,97 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    11.226,36
    -58,96 (-0,52%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,03
    -100,06 (-0,35%)
     
  • Petrolio

    76,28
    -1,66 (-2,13%)
     
  • BTC-EUR

    15.830,14
    -258,25 (-1,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    386,97
    +4,32 (+1,13%)
     
  • Oro

    1.754,00
    +8,40 (+0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,0405
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.026,12
    -1,14 (-0,03%)
     
  • HANG SENG

    17.573,58
    -87,32 (-0,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.962,41
    +0,42 (+0,01%)
     
  • EUR/GBP

    0,8595
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9837
    +0,0023 (+0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,3906
    +0,0028 (+0,20%)
     

Borsa Usa in leggero rialzo con investitori concentrati su midterm, balza Meta

Un cartello stradale di Wall Street a New York

(Reuters) - I principali indici di Wall Street guadagnano in un contesto di scambi instabili, con l'attenzione degli investitori rivolta alle elezioni di midterm di domani, che determineranno il controllo del Congresso, mentre Meta Platforms corre dopo la notizia sui licenziamenti presso la casa madre di Facebook.

I repubblicani hanno preso slancio nei sondaggi, e pertanto bookmakers ed analisti si attendono che il voto porti a uno "split government", con i repubblicani in controllo della Camera e forse anche del Senato, uno scenario che potrebbe rendere più complicato per il presidente Joe Biden attuare la propria agenda politica.

Uno split government potrebbe in effetti produrre una situazione di stallo, impedendo grandi cambiamenti politici, un risultato che gli investitori vedono come favorevole per i mercati azionari.

L'attenzione si concentrerà anche sui dati sui prezzi al consumo statunitensi di ottobre, attesi per giovedì, per avere indizi in merito agli effetti sull'economia dei rapidi rialzi dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve.

Venerdì scorso, quattro banchieri centrali della Fed hanno indicato di voler ancora prendere in considerazione un aumento più contenuto dei tassi durante la prossima riunione politica, malgrado i nuovi dati mostrino un altro mese di solidi aumenti dell'occupazione, e solo lievi segnali di progresso nell'abbassamento dell'inflazione.

Alle 16,52 il Dow Jones guadagna lo 0,56%, a 32.586,11 punti, l'S&P 500 aggiunge lo 0,30%, a 3.781,58 punti, e il Nasdaq è in rialzo dello 0,08%, a quota 10.487,82.

META PLATFORMS guadagna il 5,14% a seguito di una notizia secondo cui la società sta pianificando di dare il via a dei licenziamenti su larga scala questa settimana.

Male Apple, che perde l'1,41% dopo che la casa di Cupertino ha detto di aspettarsi spedizioni di Phone 14 inferiori rispetto alle previsioni precedenti.

DIGITAL WORLD ACQUISITION balza del 22,53% dopo che l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha accennato a voler correre nuovamente per la Casa Bianca. La Spac è in corsa per la quotazione in borsa della Trump Media & Technology Group.

WALGREENS BOOTS ALLIANCE guadagna il 2,16% poiché VillageMD, un fornitore di cure primarie sostenuto dalla catena di farmacie, ha detto di voler acquistare Summit Health in un accordo del valore di quasi 9 miliardi di dollari.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Stefano Bernabei)